...

Quando Paolo VI, il 24 ottobre del 1964, consacrò la chiesa del monastero di Montecassino, ricostruita secondo gli antichi piani, dichiarando solennemente san Benedetto patrono dell'intera Europa, attribuì al santo di Norcia alcuni titoli onorifici. Lo chiamò Pacis Nuntius, messaggero di pace; Unitatis effector, operatore di unità; Civilis Cultus Magister, maestro di cultura e civilizzazione; Religionis Christianae Praeco, araldo della fede cristiana; Monasticae vitae in occidente auctor, fondatore del monachesimo occidentale; Patronus totius Europae, patrono di tutta l'Europa. Fu san Benedetto a mettere insieme l'uomo goto e quello romano, il vandalo e quello visigoto... Insieme, davanti all'unico Dio; insieme, dietro all'unica mensa.