...

Sono poche le attività legate alla moda e calzatura, la produzione dei software è il settore con i maggiori investimenti. Secondo i dati del registro delle imprese sono poche le attività innovative presenti nel territorio fermano. Macerata e Ascoli Piceno tra le maggiori province italiane per densità. In tutte le Marche sono 343 realtà innovative.




Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...



...

L' Associazione Italiana Dislessia AID di Fermo, in collaborazione con l’ Osservatorio permanente sul DSA ed il Centro Europe Direct Fermo Marche Sud, organizza un incontro sulle potenzialità dei bambini e dei ragazzi con DSA dal titolo: "DSA? Diverse Strategie d’Apprendimento"



...

A partire dal 2 Ottobre e’ iniziata a Cupra Marittima un’importantissima campagna di ricerca archeologica che riguarderà il borgo di Marano; da domenica, infatti, il Comune di Cupra Marittima ospita presso i locali della foresteria del Parco Archeologico un’equipe del Professor Gelichi, ordinario di Archeologia Medievale dell’Università “ Ca’Foscari” di Venezia.



...

Domenica 1 ottobre, presso il rifugio di Tribbio a Fiastra si è tenuto un incontro dedicato agli operatori dell'informazione durante il quale sono state presentate le iniziative per il rilancio turistico dei Sibillini. Il Presidente Olivieri e il biologo del Parco Rossetti hanno fatto il punto della situazione ad un anno dal sisma



...

Il censimento è stato effettuato di notte dai tecnici del Parco con la collaborazione del personale del Reparto Carabinieri Forestali “Parco Nazionale Monti Sibillini” e la partecipazione di 41 volontari, i quali hanno potuto immergersi nella magia della natura, sotto il cielo stellato e nel silenzio interrotto solo dai potenti e suggestivi bramiti















...

La ripresa parte anche da una buona tenuta di posizione. Le Marche sono riuscite a mantenere vivo l’interesse verso la propria offerta immobiliare nonostante gli eventi legati al sisma - una buona notizia per agenti immobiliari e privati che hanno immobili da vendere - e proprio dalle zone più colpite arrivano dati interessanti rispetto alle richieste di seconde casa da parte di stranieri.