...

“Aula covid, segnaletica, mascherine e protocolli”. “La Scuola non sarà una prigione o un ospedale, ma un luogo dove insegnare in sicurezza”. Le Dirigenti Alessandra di Mascio e Rita di Persio illustrano il ritorno tra i banchi. I comuni interessati: Amandola, Santa Vittoria, Montefortino, Comunanza, Smerillo, Montefalcone, Montelparo, Montemonaco e Force.


...

Una faggeta ai lati della strada per Montelparo! All'improvviso, tra la vegetazione sguscia il campanile di San Michele Arcangelo. Trattori sulla carreggiata e trattori nei campi. Quest'anno il grano è buono e tanto. Possibile che rifornisse Roma quando i romani presero possesso di queste terre. Sicuramente hanno rifornito l'abbazia di Santa Vittoria in Matenano e quella di Farfa. Montelparo fu cittadina fiorente ai tempi dei Farfensi. Come probabilmente molti secoli prima lo era stata dei Piceni di cui si ricava testimonianza dalla necropoli di contrada Celestrana. Montelparo. Dicono che il nome derivasse, per trasformazione, da quello di un prode condottiero longobardo: Elprando o Eliprando. Che mix di razze!






...

“Sopra un ameno colle in distanza di cinque miglia da Montalto, e di dodici dall’Adriatico, e dalla città di Fermo giace la terra di Montelparo. L’aria che qui si respira - leggiamo nella raccolta di memorie storiche del 1781 del canonico agostiniano Luigi Pastori - è sottile e salubre, l’orizzonte che si gode dall’alto è spazioso e molto aperto”. Ci hai convinti Fr. Luigi, oggi tutti a Montelpare!