...

La rassegna culturale, nata nel Borgo fermano, raccoglie consensi ed apprezzamenti. “Molto partecipata la prima serata. Adesso spazio al giornalista Giuliano e poi recupereremo l’appuntamento con la filosofa Arianna Fermani, posticipato per maltempo”. Testimonianze, eventi e racconti di periodi storici che hanno segnato la nostra società. “Felici ed orgogliosi di dar vita a questo festival per il 5° anno consecutivo. Monteleone si sposa perfettamente con questi eventi”.


...

Oltre 2000 presenze. Sold out ad ogni appuntamento. “Abbiamo sconfitto anche il maltempo”. Ospiti di fama nazionale, appassionati da tutta Italia e quel rapporto speciale tra relatori e pubblico. “E’ stata l’edizione migliore in assoluto”. Più che vincente la formula itinerante, con i borghi di Monteleone e Montefalcone protagonisti, oltre a “casa base” Smerillo. “Non nego che stiamo pensando ad un’edizione invernale”. Decisiva la squadra dello staff: “Sono loro l’anima del Festival”.


...

Nella 3° serata del Festival “Le Parole della Montagna”, l’artista Premio Oscar ha condotto i presenti in un viaggio profondo, fatto di racconti, ricordi, pensieri, paure, gioie ed emozioni. Dalla grande guerra, al fiume Gange, dall’ultimo saluto ad un’amica al viaggio finale dei migranti. Cederna sale in cattedra con le sue infinite doti recitative e guida il pubblico in un itinerario unico.




...

1° appuntamento questa sera con lo storico Tanucci, poi eventi tutti i venerdì di luglio alle ore 21.30. Storia, cultura, attualità e approfondimenti, una kermesse che riesce ad abbracciare molte discipline. Giunta alla sua 5 edizione, si svolgerà nel centro storico di Monteleone. Fabiani: “Il nostro borgo si sposa perfettamente con questi eventi. C’è fame di cultura e questo è fondamentale nella società di oggi. La qualità migliore di Monteleone è proprio questa, riuscire a conciliare serate culturali con un paesaggio unico”.


...

Presentato in Regione il Programma completo del Festival. Grande entusiasmo e pieno appoggio dell’Assessore Latini. Vallesi: “Ci aspettiamo un’edizione di successo. Ogni anno cerchiamo di migliorare”. Grifonelli: “E’ la manifestazione più importante del nostro territorio. Felice di farne parte”. Fabiani: “E’ il Festival dei borghi. I nostri Comuni sono il luogo perfetto per ospitare eventi come questo”.


...

Grande partecipazione alla passeggiata sui vulcanelli, oltre 50 appassionati presenti. “Già dopo il primo giorno di prenotazione, era tutto esaurito”. Sale l’attesa per i prossimi appuntamenti. Intese vincente tra i Sindaci dei 3 Comuni ospitanti. Fabiani: "Ringrazio la collaborazione dei miei colleghi. E' una manifestazione perfetta per dar voce ai nostri borghi". Ora qualche giorno di pausa e poi il Festival si sposta a Montefalcone e Smerillo.


...

La prima doppietta di serate a Monteleone di Fermo. Paradisi: “Ripartiamo dai borghi. È qui che la cultura trova nuovo slancio”. Sabato 3 e domenica 4 Luglio, toccherà a Mancuso e Macchini aprire il Festival. Grande attesa per l’escursione ai suggestivi vulcanelli di fando “Ci aspettiamo il pubblico delle grandi occasioni”. Prenotazioni online e rispetto delle norme anticovid per un Festival in sicurezza.


...

“Un’edizione stellare. Forse il miglior programma degli ultimi anni”. Si inizia il 3 e 4 luglio da Monteleone con Macchini e Mancuso, poi, dall’11 al 18 Luglio, si passa a Smerillo e Montefalcone per gli ospiti di spicco. Quella del premio oscar Cederna la serata più attesa. C’è il ritorno di Marcorè per la tripletta. Spazio a cinema, musica, comicità, poesia e laboratori. “Il respiro guiderà i nostri appuntamenti”. Ecco il Festival che fa il giro dei borghi fermani e tenta il salto di qualità definitivo.


...

Versione itinerante tra Comuni. New entry Monteleone, che apre il programma nel week-end del 3 e 4 luglio. Dall’11 al 18 luglio si va in scena a Smerillo e Montefalcone. “Vogliamo ampliare gli orizzonti. La forza del festival è fare rete con gli altri borghi, valorizzarli e rilanciarli. Sono i luoghi perfetti dove cultura e arte prendono vita”. Un’edizione innovativa, guidata dalla parola “respiro”. “Torniamo a respirare dopo un anno difficile”. Attesi appassionati da tutta Italia.


...

Torna la rassegna “Un calice di filosofia” con l’Associazione Wega. Lunedì 10 Maggio alle ore 18.30 il nuovo appuntamento online. Protagonista sarà il Docente Sergio Labate dell’Università di Macerata, che tratterà il tema della noia, declinandolo in vari aspetti, partendo dalla valenza che aveva nell’antichità fino ad arrivare alla “noia da lockdown”.