...

Pugno di ferro contro la Provincia di Ascoli. Inviata petizione per l’annullamento dell’opera. Presentata anche la Diffida Tecnico-Giuridica e la Perizia. “Il progetto non ha nessun legame e nessuna funzionalità con il territorio”. Sciamanna: “Nessun beneficio per la nostra Valle. Costruire il biodigestore è un atto di imperio che arrecherebbe enormi danni alla Valdaso”.





...

“Siamo sconcertati dal comportamento avuto dalla destra in Consiglio Regionale che ha detto no alla nostra richiesta di adottare, sulla base delle numerose osservazioni, riserve ed eccezioni avanzate da amministratori locali, associazioni e cittadini, tutti i provvedimenti di sua competenza per una rivalutazione e se del caso revoca degli atti autorizzativi per il biodigestore sulla Valdaso”.



...

La squadra dei Sindaci continua la lotta contro l’ecomostro. “I tempi sono stretti. Occorre andare subito al Tar”. Presentata la diffida, ma la Provincia di Ascoli fa scena muta. “Non rispondono mai”. Prosegue la protesta dei cittadini. "Non si può calpestare il volere di un territorio intero. Bisogna ascoltare la comunità, altrimenti non è democrazia”.





...

Intanto la Provincia di Ascoli ha autorizzato la costruzione dell’impianto. “Nessuno ci ha coinvolto, è stato tutto deciso a nostra insaputa”. Ancora tanti gli interrogativi. I Sindaci uniti e compatti nel ribadire il loro no! In settimana incontro con la Presidente Canigola per decidere come procedere. Pronta la petizione dei cittadini della Valdaso. Ma forse non c’è più tempo?