x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Porto Sant'Elpidio: partito dal lungomare Faleria il piano di riqualificazione del verde pubblico

2' di lettura
78

dal Comune di Porto Sant'Elpidio


È partito nei giorni scorsi dal lungomare Faleria e proseguirà nelle prossime settimane un piano di riqualificazione del verde pubblico che interesserà diverse aree della città, partendo dal litorale.

Il sindaco Massimiliano Ciarpella ed il vice Andrea Balestrieri hanno illustrato nel dettaglio questa mattina gli investimenti stanziati dall’Amministrazione comunale. “Il denominatore comune dei diversi interventi programmati, in alcuni casi già avviati, è quello di rendere Porto Sant’Elpidio più bella e fruibile – ha esordito il sindaco Massimiliano Ciarpella – Un investimento sul decoro urbano, particolarmente importante a ridosso della stagione estiva, che oltre al litorale riguarda anche via Principe Umberto e viale Cesare Battisti. Oltre al verde si aggiungono alcuni investimenti, come i 50.000 euro per la sistemazione della pista ciclabile nei tratti più ammalorati, dall’estremo sud del territorio comunale fino all’area ex Fim”. A dettagliare gli investimenti e le piantumazioni il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Andrea Balestrieri. “Lavoriamo a questo piano da mesi, ringrazio il sindaco e tutta la giunta che hanno pienamente condiviso questi investimenti. Sul lungomare centro effettueremo nuove piantumazioni di piante mediterranee, a bassa manutenzione e resistenti alla siccità, frutto di uno studio approfondito con un paesaggista e della ditta che eseguirà i lavori. Ci saranno nuove isole di verde, dalla piattaforma dopo la pineta fino all’area ex Serafini, distanziate 50-60 metri le une dalle altre, delle chiazze di colore che renderanno ancora più bella e godibile la nostra città. Sul lungomare sud l’intervento è già partito, si sta procedendo ad implementare le essenze già presenti e ripristinarle nei punti mancanti. Entro giugno i lavori saranno ultimati, la città sarà pronta ed accogliente per la stagione estiva. Abbiamo inoltre previsto un piano di cura dai nidi delle processionarie che interesserà 280 conifere e di trattamento delle 360 palme della città per contrastare punteruolo rosso e farfalle delle palme. Ogni pianta è stata censita e sarà numerata. Ringrazio gli uffici che hanno svolto un egregio lavoro ed il capogruppo Giorgio Marcotulli, che mi ha sempre affiancato in questa progettualità”. Complessivamente sono stati stanziati 100.000 euro per il piano straordinario di cura del verde sul lungomare e nei viali del centro, 25.000 euro saranno investiti per l’acquisto di nuovi giochi nelle aree verdi dei quartieri, mentre per i piani di cura e protezione di palme e conifere saranno improntati 40.000 euro l’anno per una durata triennale.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2024 alle 15:36 sul giornale del 26 maggio 2024 - 78 letture






qrcode