x

SEI IN > VIVERE FERMO > CRONACA
articolo

Sant'Elpidio a Mare: è di ieri la lettera di dimissioni del Presidente del Tennacola Luciano Biondi

2' di lettura
1608

di Lorenzo Bracalente
lorenzo.bracalente@gmail.com
 


Dissapori all’interno del CDA ed incomprensioni con il direttore della spa hanno portato il Presidente a congedarsi a poco meno di un anno dalla sua elezione.

“. . . Comportamenti ostruzionistici interni (in particolare del Direttore che ad oggi mi deve ancora consegnare tutti i documenti che ho richiesto un mese fa trincerandosi dietro un presupposto, presunto ma inesistente carico di lavoro) e divergenze di valutazioni e visioni sulle priorità e sulle emergenze da parte di tutti gli altri membri del Consiglio di amministrazione mi portano a ritenere conclusa la mia esperienza . . .”

E’ in sostanza questa la ragione per la quale l’ing. Luciano Biondi ha lasciato come aveva già fatto prima di lui, nel giro di un paio di anni, Giuseppe Mochi.
Dunque momenti complicati per l’azienda partecipata da 27 Comuni delle Province di Fermo e Macerata.
Servirà a breve qualcuno capace di guidare la società quantomeno fino all’assemblea generale che, considerando le elezioni amministrative del giugno prossimo, con diversi comuni al voto, non sarà di certo a breve scadenza.
Di problemi, sulla scrivania del prossimo Presidente pro tempore ce ne sono: il Consiglio dovrà approvare il Bilancio e decidere sulla nuova sede in zona Brancadoro sulla quale pendono ritardi importanti; un progetto sul quale gravano idee discordanti circa l’opportunità di realizzarla così com’era stata progettata in un primo momento.
I costi che per molti sembrerebbero eccessivi, andrebbero a gravare sugli utenti in un momento particolarmente pesante nel distretto calzaturiero per i cali di produzione con percentuali a doppie cifre.
Servono – si legge nella nota dell’ing. Biondi – scelte coraggiose ed improcrastinabili; è auspicabile che il successore sia messo nella condizione di poterle fare.
“. . . ringrazio – conclude – i molti dipendenti che mi hanno attestato stima e fiducia manifestando il loro entusiasmo per la mia carica e le mie azioni e contemporaneamente il disagio rispetto alle gestioni precedenti ed a certi personaggio che hanno caratterizzato la vita passata e recente del Tennacola a mio avviso danneggiandolo e dai quali mi pare si faccia fatica ad allontanarsi. . .”


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.




Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2024 alle 21:01 sul giornale del 24 maggio 2024 - 1608 letture






qrcode