x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
articolo

Porto San Giorgio: la città è pronta a correre con la Run&Smile

3' di lettura
1296

di Luigi De Signoribus

fermo@vivere.it


La manifestazione podistica è giunta alla sua nona edizione e si terrà domenica 2 Giugno presso il lungomare sangiorgese. Partenza per le ore 9.00 da Piazza Bambinopoli.

Tre le tipologie di gara: 10,01 km di corsa competitiva, rivolta principalmente ad atleti tesserati delle associazioni sportive italiane, che varrà come campionato regionale assoluti e come master 3° prova campionato di società, 10 km di corsa non competitiva cronometrata e la Family Run, la camminata ludico-motoria di 3,5 e 10 km. In concomitanza, partirà anche la Referee Run, la corsa di campionato degli arbitri giunta alla settima tappa, ovvero quella finale

La manifestazione raccoglie, come ogni anno, centinaia di iscrizioni provenienti da tutta Italia, in particolare da Umbria, Toscana e Lazio. A confermarlo è Andrea Iommi, referente della ASD Porto San Giorgio Runners che aggiunge: “Il nostro intento sarà quello di aumentare le presenze rispetto all'anno scorso. Puntiamo alle 1500 persone. Quelli che si iscriveranno, avranno in dotazione un kit composto da una t-shirt dell'evento, un paio di occhiali da sole, un pacco di Maccheroncini Igp di Campofilone e una bottiglia di birra”. È possibile iscriversi online, al sito www.icron.it, fino al 31 Maggio al costo di 10 Euro, di cui 1 Euro devoluto in favore alla Croce Azzurra e all'associazione 12 Mesi, che assiste le famiglie che hanno bambini con problematiche nei loro primi mesi di vita.

“La Psg Runners – le parole dell'assessore allo sport Fabio Senzacqua – è una società giovane che ha già fatto tantissimi passi avanti. Con l'associazione c'è stata una organizzazione precisa ed una collaborazione proficua, che ha dato all'evento in generale una marcia in più. Ciò che posso fare è rivolgere l'invito a partecipare non solo alla cittadinanza, ma anche a coloro che vivono nei territori limitrofi per godere di una giornata che sarà splendida”. Sul territorio si sofferma anche la consigliera regionale Jessica Marcozzi la quale ribadisce: “Lo sport non è solo benessere fisico, ma anche promozione del territorio. Il plauso, a nome della regione, va a questa manifestazione, divenuta di carattere regionale, nonché la più rappresentativa delle Marche. Per tale motivo abbiamo deciso di concedere alla Run&Smile il nostro patrocinio”. Un altro contributo è arrivato anche da Banca Macerata, il cui direttore, Marco Turtù, ha ribadito la presenza e la vicinanza dell'istituto creditizio ad eventi ed associazioni che promuovono principi e valori sani.

Ma la manifestazione non è solo per atleti e amatori. L'evento ha anche una valenza sociale. Infatti scopo della corsa sarà quello dell'inclusione. A partecipare vi saranno anche spingitori di carrozzina e disabili, accompagnati dall'associazione Filippide e dalla Fermana Calcio Soccer Dream Montepacini. “Ho visto nascere questa manifestazione ai tempi del mio assessorato allo sport – le parole del sindaco Valerio Vesprini – e quando si parla di sport, non si può, ovviamente non fare riferimento alla salute, al benessere, al sociale e al territorio. Il risultato che viene fuori dall'unione di questi temi è sicuramente un successo su tutti i fronti”.

A concludere la rosa degli interventi è lo stesso Iommi che fornisce ulteriori dettagli tecnici della manifestazione: “Quest'anno ci sono alcune novità, come la modifica al percorso per una maggiore scorrevolezza. Oltre a correre sul lungomare, si potrà passare per alcune vie interne. Rimane il fatto che il tragitto non è stato ancora ufficializzato, perché si attende il proseguimento dei lavori sul lungomare sud. A livello logistico, per chi parteciperà, avrà un ristoro per ogni 3 km di tratto. Infine, presso Piazza Bambinopoli, verrà allestito un vero e proprio villaggio sportivo, che accoglierà tutte le associazioni sportive aderenti, diversi stand e un po' di intrattenimento. A nome della Psg Runners vorrei ringraziare ufficialmente la regione, gli sponsor e l'amministrazione per aver contribuito a rendere l'evento ciò che è diventato”.




Questo è un articolo pubblicato il 22-05-2024 alle 14:28 sul giornale del 23 maggio 2024 - 1296 letture






qrcode