x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Erap Marche mette a disposizione altri 8 appartamenti a Montegranaro

2' di lettura
376

da Erap


Di Ruscio, Presidente: “Conclusi i lavori abbiamo acquisito la palazzina. L’assegnazione degli alloggi ora spetta come sempre al comune mediante graduatoria”.

L’Erap Marche ha effettuato l’acquisizione di una palazzina in loc. Villa Luciani. I lavori di completamento dell’opera che comprende 8 alloggi, con garage privato e posto auto esterno erano fermi da tempo e grazie all’intervento del CdA dell’ente strumentale della regione Marche sono stati sbloccati ed ora 8 nuovi alloggi sono a disposizione dei cittadini di Montegranaro.

Tramite accordo preliminare Erap Marche si era impegnata all’acquisto della palazzina una volta terminati i lavori, investendo circa 1 milione di euro. Effettuati due sopralluoghi e accertato che il completamento dei lavori è compiuto si è proceduto al rogito. Gli 8 alloggi sono ora nella disponibilità del comune di Montegranaro che avvierà tempestivamente una graduatoria per assegnare gli alloggi.

Per Saturnino Di Ruscio, Presidente di Erap Marche “nel fermano – ha detto – il presidio territoriale guidato dall’Ing. Vitaletti sta facendo un grande lavoro e ha gestito questo percorso conclusosi positivamente che consentirà ad 8 famiglie di avere un alloggio”. “Ci sono molte altre partite aperte che stiamo sbloccando in tutto il territorio provinciale e regionale grazie alla collaborazione di tutti i consiglieri di Erap Marche – conclude - mettendo a terra oltre 100 milioni di investimenti nel 2024 tra manutenzioni ordinarie, straordinarie, ristrutturazioni, demolizioni, ricostruzioni e nuove costruzioni per garantire un alloggio agli aventi diritto”.

Per il sindaco di Montegranaro Endrio Ubaldi si tratta di “un progetto importante in un quartiere industriale come Villa Luciani per il quale non possiamo che ringraziare il Presidente Di Ruscio e il lavoro del presidio di Fermo di Erap”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2024 alle 21:34 sul giornale del 23 maggio 2024 - 376 letture






qrcode