x

SEI IN > VIVERE FERMO > CRONACA
articolo

A Montegiorgio il prossimo fine settimana, sarà all'insegna della Protezione Civile a tutto campo, con formazioni ed esercitazioni pratiche. Attesi oltre 200 volontari da tutta la provincia

2' di lettura
230

di Marina Vita
fermo@vivere.it


Il tutto in collaborazione con Il Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e le Associazioni di Soccorso Sanitario del Fermano


Montegiorgio- Sabato 25 e domenica 26 maggio il territorio di Montegiorgio sarà teatro di una massiccia esercitazione di Protezione Civile, con formazioni e dimostrazioni di logistica da campo, utilizzo motopompe e barriere anti alluvione, prove Radio tra squadre di volontari, recupero persone, prove dimostrative con droni –telecamere e ispezione nei cunicoli del Centro storico, prove con idrovora nella vasca di accumulo del Consorzio di bonifica a Piane di Falerone, spegnimento incendio e persino un corso di Psicologia dell’emergenza a cura dell’Associazione SIPEM. Il tutto in collaborazione con Il Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e le Associazioni di Soccorso Sanitario del Fermano. Sono attesi circa 200 volontari provenienti da tutta la Provincia di Fermo che raggiungeranno il Campo base allestito presso Piazza Stazione a Piane di Montegiorgio, con pernotto previsto nella Palestra attigua. Saranno diversi i luoghi comunali coinvolti dalle esercitazioni , dal Centro storico fino all’area dove sorgerà il nuovo Polo scolastico.
“Da circa 10 anni nella provincia di Fermo non si effettuano più esercitazioni di Protezione Civile- dice l’Amministrazione comunale-. Il nuovo coordinatore del Gruppo volontari Protezione Civile di Montegiorgio, Francesco Nicolini , ci ha proposto di organizzarne una sul nostro territorio . Proposta subito accolta calorosamente perché crediamo molto nei valori che la Protezione civile incarna e la reputiamo un supporto indispensabile per ogni Comune. Il coordinamento protezione Civile di Montegiorgio si è messo subito all’opera, coinvolgendo il Responsabile provinciale di Fermo e gli altri gruppi comunali di protezione civile, i volontari della “ Misericordia” , il Comando dei Vigili del Fuoco e la Regione Marche, madre di tutto l’evento. Tutti insieme abbiamo stilato il programma della due giorni , durante i quali illustreremo il nostro nuovo piano di protezione civile , redatto da un tecnico esterno competente, e indicheremo i punti di accoglienza, evacuazione, le zone sensibili ed i comportamenti da assumere in caso di calamità naturali”
. Alla manifestazione parteciperanno le Scuole, i cittadini, le autorità regionali e i Sindaci dei comuni della provincia.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.


Questo è un articolo pubblicato il 22-05-2024 alle 19:40 sul giornale del 23 maggio 2024 - 230 letture






qrcode