x

SEI IN > VIVERE FERMO > CRONACA
articolo

Rapagnano verso la " Comunità Educante". Si è concluso con soddisfazione il ciclo di incontri organizzato da Insegnanti e Genitori della Scuola Primaria " G. Rodari"

1' di lettura
1580

di Marina Vita
fermo@vivere.it


Un progetto di formazione che si è sviluppato in 3 sessioni magistralmente tenute dal neuropsichiatra infantile Dott Francesco Sagripanti e che si spera continui anche nei prossimi anni.


Rapagnano- Si è concluso venerdì scorso il ciclo di incontri organizzato dalla Scuola Primaria G.Rodari di Rapagnano con la Dirigente dell’ I.C. Monte Urano, dott.ssa Anna Maria Isidori, sostenuta finanziariamente dal Comitato Genitori e patrocinata dal Comune di Rapagnano. Una iniziativa di formazione rivolta a famiglie e insegnanti che si è sviluppata in 3 sessioni tenute dal neuropsichiatra infantile Dottor Francesco Sagripanti. aventi ad oggetto la “Comunità Educante”.
“Quando scuola, famiglia, territorio, si incontrano ed interagiscono nasce la “Comunità Educante”-riferisce la fiduciaria della Primaria di Rapagnano Rossella Ortenzi- Partendo dal fatto che siamo tutti educatori , il dott Sagripanti ha spaziato dal rapporto genitori-figli-insegnanti, all’uso della tecnologia fino ad arrivare al delicato tema dell’adolescenza, trattato nell’evento conclusivo ospitato nel Teatro comunale di Rapagnano. Un relatore di eccelsa competenza come il Dott Sagripanti ha saputo trattare questi argomenti coinvolgendo i moltissimi genitori che hanno partecipato ed espresso la loro piena soddisfazione. Gli incontri hanno visto anche la partecipazione costante del sindaco, dott.ssa Elisabetta Ceroni, espressione di un’amministrazione comunale da sempre presente e vicina alla scuola per la quale ha investito molte delle risorse a disposizione”.
“L’auspicio di noi insegnanti è che questo progetto di formazione intrapreso e nel quale abbiamo fermamente creduto possa continuare anche nei prossimi anni”- conclude la Fiduciaria Ortenzi.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.




Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2024 alle 18:12 sul giornale del 21 maggio 2024 - 1580 letture






qrcode