x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
comunicato stampa

Rasmus Breuning Nielsen: “Tutti a Siena per sostenerci!”

3' di lettura
114

M&G Scuola Pallavolo S.S.D. a r.l.


Risposta massiva da parte dei tifosi, che in poche ore hanno superato le 200 unità pronte a viaggiare in terra toscana per supportare i propri beniamini alla ricerca di un sogno.

Entusiasmo alle stelle, un nuvolo di bambini in mezzo al campo a pochi istanti dal triplice fischio, a dividersi tra autografi dei propri beniamini e gioco, poco importa che ci sia o meno la rete di mezzo. In tutto questo, bambino nel volto ma molto cresciuto in altezza, c’è lui, Rasmus Breuning Nielsen, l’opposto danese che sta facendo sognare la Yuasa Battery e, con essa, un intero territorio.

Con la famiglia al seguito, volata appositamente a Grottazzolina da Glamsbjerg per seguirlo in uno dei momenti topici della sua carriera pallavolistica, Ras si trattiene tantissimo in mezzo al campo per concedersi ai propri tifosi, grandi o piccoli che siano.

E tra autografi, foto e pacche sulla spalla è proprio lui a raccontare le fatiche e le gioie di una vittoria, netta ma pur sempre provvisoria, come quella arrivata in Gara 1 di finale contro Siena: “E’ una sensazione straordinaria, siamo entrati bene nel match fin dall’inizio e con il giusto approccio, abbiamo messo agli avversari la giusta pressione appena scesi in campo. Abbiamo notato che erano un po’ nervosi quando riuscivamo a contenerli e ad imporre il nostro gioco, ne abbiamo approfittato e tutti abbiamo fatto una grande partita oggi.”

MVP del match con 24 segnature, condite da 5 ace ed un importante 61% in attacco, quando gli si chiede come è riuscito ad evitare il muro avversario ed essere così dominante risponde: “A volte si tratta di intuizione, non sempre hai tempo per pensare, a volte devi lasciare che sia il tuo corpo e il tuo istinto a fare tutto.”

Lo sguardo, però, è già rivolto al futuro, perché nei playoff ogni tre giorni si ricomincia daccapo e davvero non c’è tempo di esaltarsi, Ravenna docet. “Ho delle buone sensazioni per gara 2, molto dipenderà da se riusciremo a scendere in campo con la stessa fame e mentalità di oggi… in quel caso sarà difficile per Siena batterci.”

A Siena la Yuasa Battery non sarà sola. Gara 1 ha scatenato infatti un entusiasmo irrefrenabile attorno alla squadra, un gruppo di ragazzi che sta disputando una stagione straordinaria, ma anche attorno alla società che ha lavorato con grande attenzione per coinvolgere in questa favola un intero territorio. Al momento sono già oltre 200 i supporters pronti a mettersi in viaggio verso la Toscana, con il Sindaco capofila nella volontà di sostenere fin dove è possibile i ragazzi verso un sogno chiamato Superlega. “Voglio ringraziare i tifosi per essere venuti oggi a supportarci – aggiunge Breuning – è davvero un piacere giocare per loro, sentiamo il loro tifo dal campo e spero che vengano tutti a Siena per sostenerci. So che saranno tanti, sarà sicuramente magnifico, non vedo l’ora di giocare Gara 2”.

Una coreografia da brividi quella vista domenica a Grottazzolina, uno striscione con su scritto “un paese, una squadra, un unico obiettivo” a far capolino in mezzo a centinaia e centinaia di scritte crediAmoci. Questo lo scenario che ha avvolto la Yuasa Battery all’ingresso in campo. A Siena sarà tutto diverso, perché la Emma Villas vorrà vendicare la sconfitta subìta e non ha alternative alla vittoria per provare ad allungare la serie. Grottazzolina lo sa, e sarà un esodo.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2024 alle 19:11 sul giornale del 24 aprile 2024 - 114 letture






qrcode