x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sant'Elpidio a Mare: successo per la serata alla riscoperta di Andrea Bacci “padre dell’idroclimatologia”

1' di lettura
298

Academia Elpidiana di Studi Storici


Partecipato incontro promosso dall’Academia Elpidiana nel 5° centenario della nascita del grande scienziato elpidiense. Al centro della riscoperta la sua attività di studio e valorizzazione delle terme.

Nella sua monumentale opera “De Thermis” pubblicata a Fenezia nel 1571 (seguirono altre sette edizioni in tutta Italia e all’estero) Andrea Bacci studiò e trattò di 345 acque e fonti, di 142 fiumi, 43 mari, 34 laghi. Di ognuno descrisse natura e bontà delle acque, descrisse le terme ognuna per le sue caratteristiche con indicazioni specifiche delle cure. Fece di più: le descrisse secondo un criterio territoriale, anticipando il concetto delle tipicità e del turismo termale, descritto non solo per le cure ma anche per il tempo libero e la convivialità. Di questa modernità del Bacci si è parlato, nel 5° centenario della nascita avvenuta a Sant’Elpidio a Mare nel 1524, hanno parlato al Panorama Café il presidente dell’Academia Elpidiana Giovanni Martinelli, che da decenni studia il personaggio e la sua opera, e Daniele Travaglini, consulente medico delle Terme di Sarnano e di Tolentino. L’iniziativa, promossa dall’Academia Elpidiana, ha avuto lo scopo di far conoscere la principale attività dello scienziato elpidiense, universalmente riconosciuto per il “De Thermis” e per altre opere sullo stesso tema, come il padre dell’idroclimatologia.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2024 alle 19:04 sul giornale del 23 aprile 2024 - 298 letture






qrcode