x

SEI IN > VIVERE FERMO > CRONACA
comunicato stampa

Carabinieri Fermo: un arresto per maltrattamenti in famiglia e resistenza

1' di lettura
376

di Redazione Vivere Fermo

fermo@vivere.it


I Carabinieri della locale Stazione, insieme al Nucleo Radiomobile, hanno condotto un'operazione che si è conclusa con l'arresto in flagranza di reato di un individuo di 67 anni, residente a Porto San Giorgio (FM), per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

L'intervento ha preso avvio da una segnalazione d'emergenza ricevuta al numero 112, attraverso la quale si richiedeva aiuto per un episodio di violenza domestica in atto a Grottazzolina (FM). Le immediate indagini e l'efficace azione investigativa svolta dai militari hanno permesso di appurare la gravità degli eventi e di procedere all'arresto dell'aggressore. L'indagato, al termine di una discussione riconducibile a questioni sentimentali, aveva aggredito la moglie, causandole lesioni giudicate guaribili in 20 giorni dai sanitari dell'ospedale di Fermo. Al momento dell'intervento, l'uomo ha mostrato un atteggiamento di forte resistenza, barricandosi in casa per sottrarsi all'identificazione e minacciando ritorsioni legali nei confronti dei militari intervenuti, che sono tuttavia riusciti ad accedere all'abitazione e a procedere con l'arresto. Il 67enne, denunciato anche per resistenza a pubblico ufficiale è stato posto agli arresti domiciliari, come disposto dall'autorità giudiziaria informata dai Carabinieri della Stazione di Fermo.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2024 alle 19:39 sul giornale del 23 aprile 2024 - 376 letture


Redazione VivereFermo




qrcode