x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Presentazione candidati consiglieri e programma elettorale della lista Patto Civico per Monte Urano – Claudio Moretti sindaco

6' di lettura
408

Patto Civico per Monte Urano


Sabato 20 aprile alle ore 12.30 il candidato sindaco Claudio Moretti, sostenuto dalla lista Patto Civico per Monte Urano, ha presentato i candidati consiglieri e il programma elettorale.

Un programma che si basa su quelli che vengono definiti ''sette pilastri'' che dovranno sostenere la nuova Monte Urano, un paese che è profondamente cambiato nella composizione sociale e demografica, negli stili di vita, nelle condizioni di lavoro, nei bisogni e nelle aspettative dei cittadini. «La crisi del comparto calzaturiero, economia trainante negli anni 70, 80 e 90, ha completamente stravolto e ridisegnato il paese. Oggi è quantomai indispensabile ripensare un welfare sostenibile che favorisca e migliori la coesione sociale e l’autonomia della persona - scrive Moretti nel suo programma -. “Patto Civico X Monte Urano” vuole colmare il divario tra pubblico e privato coinvolgendo, in questo progetto, tutti gli operatori pubblici e privati perché vedano in ciò l’opportunità di un miglioramento individuale e collettivo all’interno di una cornice istituzionale che l’amministrazione intende fornire e favorire».

IL PROGRAMMA LA SCUOLA: La nostra Amministrazione intende promuovere, finanziare e incentivare alcuni progetti all’interno delle scuole, utili alla formazione e alla crescita della futura generazione di monturanesi. La scuola è “il centro dei ragazzi” e per questo intendiamo agevolare la fruizione degli ambienti scolastici con attività anche diverse dalla didattica: momenti di incontro e confronto, esperienze artistiche ed eventi musicali, cura e cultura del verde e dell’alimentazione, rilancio dei laboratori “STEM”. Per quanto riguarda l’edilizia scolastica, In attesa di poter visionare il progetto della “nuova scuola” finanziato con i fondi della ricostruzione e di poter quindi ragionare sul nuovo plesso scolastico, è necessaria una rivisitazione della viabilità nei pressi degli edifici scolastici. A tal fine l’amministrazione provvederà alla predisposizione di un’area di attesa per soli alunni in cui gli stessi potranno attendere in totale sicurezza l’apertura dei cancelli della scuola primaria e secondaria.

SVILUPPO: Nella nostra campagna d’ascolto nei vari quartieri sono emerse delle esigenze che andranno concretamente affrontate, come la realizzazione di rotondo in alcune zone della città, la sistemazione delle strade e la realizzazione di marciapiedi. Senza nessun dubbio puntiamo al rilancio del settore Economico mediante l’istituzione dello “Sportello EUROPA”, un meeting a scadenza fissa tra gli under 40 possessori di un'attività propria e la Giunta comunale e una stretta collaborazione tra Comune e aziende private. Nell’ottica di rivitalizzare il centro storico abbiamo intenzione di mettere in atto agevolazioni attraverso le quali favorire la nascita di nuove attività commerciali di ristorazione e non solo. Una di queste prevederà l’eliminazione della tassa per l’occupazione del suolo pubblico a tutte quelle attività che garantiranno lo svolgimento del servizio anche nelle ore serali. Puntiamo all’apertura del teatro comunale, effettuare una campagna di social marketing mirata alle zone turistiche della nostra città e realizzare un parco avventura all’interno del Parco Fluviale.

SOSTENIBILITÁ che passa anche dal decoro e dall’arredo urbano. La nostra amministrazione si farà carico di migliorare, rafforzare e tutelare la manutenzione degli spazi verdi e del loro decoro mediante l’assunzione di nuovi addetti comunali. Sostenibilità è anche ottimizzazione delle risorse e ci impegnano a rendere più efficiente il lavoro dei dipendenti pubblici anche mediante l’utilizzo di premialità aggiuntive e rivedendo, dove possibile, l’assetto organizzativo e delle mansioni. Si avverte già la necessità di un nuovo ampliamento del cimitero cittadino ma prima di progettare quest'opera e procedere al relativo investimento è d’obbligo verificare la possibilità di liberare i loculi occupati da molto tempo. Nostra precisa intenzione è quella di ridurre le aliquote TARI e stiamo anche valutando la fattibilità della comunità energetica.

SALUTE: L'obiettivo come Amministrazione sarà quello di trasformare Monte Urano nel paese del benessere mediante la realizzazione di un polo di medicina generale dove riunire tutti i servizi di medicina generale e tutti i medici di base presenti nel paese e favorire una vita indipendente alle persone disabili e poter così riconfermare la bandiera lilla. Indispensabile per questo pilastro del nostro programma sarà l’apertura di un centro anziani.

SICUREZZA: Valutiamo che sia necessaria la nomina di un comandante in condivisione con altro comune. Sarà necessario ottimizzare gli orari del personale in servizio e inoltre pianificare l’aumento del personale di polizia, sia a tempo determinato che indeterminato. Finanziare l’installazione di nuove telecamere per la videosorveglianza nei punti nevralgici del paese e chiederemo la convocazione del C.P.O.S.P. (comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica) allo scopo di aumentare i controlli tesi al contrasto della criminalità locale.

SPORT: Quello che ci proponiamo di fare è garantire la possibilità a chiunque di svolgere pubblicamente e gratuitamente il maggior numero di attività sportive, contenere i costi di affitto degli impianti e riqualificare l'intera area Sant’Andrea “Campo de lu Prete”, da trasformare in una location polifunzionale . Crediamo fortemente nelle potenzialità attrattive del turismo sportivo e vogliamo creare eventi e manifestazioni per attrarre un grande numero di appassionati del territorio

SOLIDARIETÁ: Vogliamo rafforzare le reti sociali territoriali favorendo la cooperazione con l’Ambito XX e coinvolgendo direttamente i cittadini, le associazioni sul territorio e le cooperative sociali per affrontare nel modo più efficace possibile le domande di servizi e di supporto che sono in aumento esponenziale per effetto della crisi. Diventa utile la creazione di una rete informativa fra associazioni di volontariato e culturali per le domande ai bisogni sociali in maniera tale da dare risposte puntuali alla cittadinanza, oltre che sostegno e collaborazione tra tutte le iniziative mirate all'integrazione sociale. In quest’ottica e con l’obiettivo di contrastare l’isolamento sociale, vanno sostenuti i programmi di domiciliarità per giovani, anziani e altri soggetti a rischio solitudine. Ci proponiamo anche di contrastare in ogni modo la violenza di genere soprattutto attraverso interventi di prevenzione ed educazione nelle scuole. Proporremo inoltre l’istituzione di una commissione pari opportunità all’interno del Comune.

IL CANDIDATO SINDACO Claudio Moretti: 47 anni, avvocato d’affari e componente del consiglio di amministrazione in alcune Spa private, sposato e padre di due bambini di 9 e 11 anni.

LA LISTA DEI CANDIDATI CONSIGLIERI Massimo Brasili: 52 anni, imprenditore impiantista, sposato e padre di due ragazzi adolescenti.

Maria Nasini: 51 anni, impiegata e catechista, attiva nel volontariato e nella prevenzione oncologica, sposata e madre di una ragazza adolescente.

Marco Doria: 46 anni, imprenditore agente di viaggio, presidente del consiglio d’istituto e consigliere del circolo tennis MU, sposato e padre di due bambini di 7 e 9 anni.
Cristina Gazzoli: 44 anni, impiegata, sposata e madre di un bambino di 11 anni.
Levino Cinalli: 46 anni, avvocato, sposato e padre di due ragazzi di 9 e 11 anni.
Federica Ficiaro: 44 anni, dottore commercialista e revisore legale, sposata e madre di un bambino di 9 anni.
Alessandro Quinzi: 52 anni, imprenditore turistico-ricettivo, sposato e padre di due bambini di 9 e 11 anni.
Gloria Pacioni: 26 anni, biologa nutrizionista e docente scuola secondaria, fidanzata.
Monica Mancini: 56 anni, responsabile amministrativo finanziaria in azienda monturanese, molto attiva nel sociale, sposata e madre di due giovani ragazzi.
Robin Basso: 44 anni, imprenditore agricolo, padre di un bambino di 8 anni.
Marco Mancini: 43 anni, architetto in azienda monturanese, insieme alla compagna sono genitori di un bambino di 8 anni.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2024 alle 13:56 sul giornale del 22 aprile 2024 - 408 letture






qrcode