x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

La Brain Run anticipa e cambia location, ma l'obiettivo resta la solidarietà

3' di lettura
316

ASD Podistica Moretti Corva


La tradizionale corsa, organizzata dalla Podistica Moretti Corva, che sostiene la ricerca scientifica sulla Sla, si sposta nel lungomare di Porto Sant'Elpidio con partenza da Piazzale Canada e si svolgerà il 26 maggio.

«L'obiettivo per il prossimo anno è far crescere l'evento» Save the date! Domenica 26 maggio torna la Brain Run, la tradizionale corsa, organizzata dalla Podistica Moretti Corva, che sostiene la ricerca scientifica sulla Sla. Un appuntamento che mette insieme sport e sociale e che per il terzo anno consecutivo vedrà i corridori provenienti da tutta Italia correre per le vie di Porto Sant'Elpidio con lo scopo di raccogliere fondi per il Centro clinico Nemo di Ancona, un centro che si prende cura delle persone affette da malattie neuromuscolari, come la Sla (Sclerosi Laterale Amiotrofica), la Sma (Atrofia Muscolare Spinale) e le distrofie muscolari. L'obiettivo di Nemo è quello di migliorare la qualità della vita di ogni persona di cui si prende cura, attivando programmi personalizzati di trattamento e riabilitazione, ad alta specializzazione, pensati in funzione di ogni età e per ogni fase del ciclo di vita di ciascuno. Una clinica specializzata che necessita di donazioni per poter funzionare al meglio e per attivare tutti quei progetti che servono alle persone malate e alle loro famiglie. La corsa nasce nel 2022 per volontà di Fausto Chioini, presidente onorario della Podistica e malato dal 2018 di sclerosi laterale amiotrofica, il quale ha vinto la sua sfida di realizzare un evento che legasse la parte sportiva al sociale. Fausto è il motore e l'ideatore della corsa che nel primo anno ha fatto registrare la presenza di oltre 200 appassionati, arrivati a 500 lo scorso anno dove sono stati raccolti 6000 euro. Da mesi, insieme al gruppo della Podistica, sta lavorando all'organizzazione dell'evento che farà parte di una delle quattro trappe marchigiane del Campionato di Società delle Marche. Le novità di quest'anno saranno il cambio della location e, appunto, la data che non sarà più a luglio ma viene anticipata al 26 maggio. La partenza è fissata alle ore 9.30 nei pressi di Piazzale Canada e il percorso si snoderà lungo il litorale portoelpidiense. La gara nazionale, omologata Fidal, si correrà su un percorso di 10 chilometri dove si sfideranno alcuni degli atleti più interessanti del panorama podistico nazionale. Ma potranno partecipare anche le famiglie, i bambini e i meno allenati in una passeggiata non competitiva di 4 chilometri. Le iscrizioni sono già aperte e sono possibili rivolgendosi al presidente Alfonso Ramini, contattabile al n. 338 8906578. Il costo sarà di 12 euro per la corsa competitiva e 8 per la passeggiata. Disponibile anche il codice Iban dove è possibile fare una donazione per la ricerca sulla Sla: IT03C0623069670000030265779. Presente anche un gazebo a Porto Sant'Elpidio in occasione della festa del Primo Maggio. «Il nostro obiettivo è crescere sempre di più e aiutare tutte le persone come Fausto e i familiari, costretti a convivere con una malattia molto limitante – dicono gli organizzatori -. Stiamo già pensando, per il prossimo anno, di creare un vero e proprio evento che non si limiterà alla corsa ma che al suo interno conterrà un convegno, una serata musicale e altri appuntamenti per sensibilizzare tutti sul tema delle malattie neurodegenerative»



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2024 alle 13:48 sul giornale del 22 aprile 2024 - 316 letture






qrcode