x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
articolo

Fermo: Alessandro Bracalente ed Eliseo Donno da protagonisti nel campionato Italiano GT Endurance

2' di lettura
5280

di Lorenzo Bracalente
lorenzo.bracalente@gmail.com
 


Eliseo Donno, di Corigliano d’Otranto campione europeo alle “Finali Mondiali Ferrari 2023” del Mugello e vice campione del mondiale “Ferrari Challenge - Trofeo Pirelli” ed Alessandro Bracalente campione italiano 2018 nella formula 3 (F2000 trophy) ai nastri di partenza per un 2024 che si presenta per entrambi davvero promettente.

Il centro logistico della NeroGiardini ha ospitato la kermesse.
La stagione automobilistica 2024 per Alessandro Bracalente ed Eliseo Donno è iniziata nel tardo pomeriggio di venerdì con la presentazione della nuova autovettura del team AFcorse partner ufficiale Ferrari.
Tanti gli ospiti importanti ed amici che seguono ormai da anni e con interesse le performance di Alessandro che quest’anno correrà insieme ad Eliseo Donno, giovane promessa (solo 19 anni), nel campionato italiano GT endurance.
Il team per il quale i due gareggeranno ha una lunga e vincente storia nel motor sport internazionale; molti i successi ed i titoli ottenuti in partnership con la Ferrari.
Ad animare la presentazione una delle più belle voci radiofoniche marchigiane; quella di Maurilio Cordone speaker indimenticato di radio one vissuto anch’egli tra auto veloci e moto.
“Alessandro Bracalente ed Eliseo Donno, due ragazzi che amano farsi rincorrere dal vento” li ha presentati così chiedendo dei loro inizi.
Eliseo Donno già a nove anni era in pista con il go kart; Alessandro Bracalente con qualche anno in più del suo compagno di scuderia è stato invece soggiogato dal brivido della velocità guardando suo padre Enrico.
“Per chi lo conosce – racconta – in macchina non va mai piano; volevo correre in moto ma per babbo le due ruote erano troppe pericolose ed ha assecondato la mia passione consentendomi di correre in macchina.”
Per i due piloti sarà una stagione impegnativa ma, con l’entusiasmo e la passione che li caratterizza, in pista daranno sicuramente il meglio di se.
Una stagione che li vedrà competere sui circuiti di Vallelunga, del Mugello, di Imola e Monza; quattro gare a partire da metà giugno e finiranno ad ottobre inoltrato.





Questo è un articolo pubblicato il 20-04-2024 alle 11:27 sul giornale del 21 aprile 2024 - 5280 letture






qrcode