x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
comunicato stampa

Quattro giovanissimi moschettieri fermani rappresentano l’Accademia della Scherma Fermo alle finalissime dei campionati italiani Gold Under 20 e Under 17.

1' di lettura
552

di Redazione Vivere Fermo

fermo@vivere.it


Sono ben quattro i giovanissimi moschettieri fermani che rappresenteranno l’Accademia della Scherma Fermo alle finalissime dei campionati italiani Gold Under 20 e Under 17.

Si tratta della 15enne Iris Colantonio, del 16enne Stanley Leech, della 18enne Maria Lucia Bonfigli e del 14enne Giulio Massimo Castori. I primi due hanno staccato il pass per la finalissima Under 17 di Spada che si svolgerà a maggio a Riccione, dopo aver conquistato il podio nei play off che si sono svolti al Palascherma di Ancona. Qualificazione diretta nel Fioretto, senza passare per gli spareggi, per Bonfigli, fresca convocata al ritiro della nazionale azzurra, e Castori, che ha centrato un obiettivo inimmaginabile per un ragazzino appena entrato nelle categorie superiori e che, fino all’anno scorso, gareggiava negli Under 14. “Ancora una volta - spiega il presidente dell’Accademia della Scherma Fermo, Carlo Millevolte – il vivaio fermano si dimostra, nel fioretto e nella spada, uno dei più importanti a livello regionale e nazionale. Va sottolineato che il nostro movimento è in continua crescita e che stiamo lavorando in modo egregio anche nel settore non vendenti e paralimpico, dove il nostro Michele Massa è in cerca dell’ultima manciata di punti per centrare la qualificazione alle olimpiadi di Parigi 2024”. La nuova sala scherma di Fermo si trova ora negli impianti sportivi del seminario regionale e chiunque volesse avvicinarsi a questo sport può farlo recandosi direttamente nella sede della società in via Sant’Alessandro 3, oppure chiamando i numeri 347 8878709 e 338 6697790.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2024 alle 14:21 sul giornale del 18 aprile 2024 - 552 letture


Redazione VivereFermo




qrcode