x

SEI IN > VIVERE FERMO > CRONACA
articolo

Il Sindaco di Magliano di Tenna Pietro Cesetti annuncia la sua ricandidatura alle amministrative di Giugno. Per dare continuità e non disperdere il lavoro fatto

3' di lettura
622

di Marina Vita
fermo@vivere.it


La lista è la stessa “Insieme per Magliano”, ma il gruppo dei dieci candidati consiglieri, già composto da qualche mese, è per metà rinnovato.

Magliano di Tenna- L’8 e 9 giugno prossimi saranno diversi i comuni del fermano ad essere chiamati a rinnovare le cariche amministrative. Tra questi il Comune di Magliano di Tenna il cui Sindaco Pietro Cesetti, esce già allo scoperto riconfermando la sua candidatura a primo cittadino per il secondo mandato con la medesima lista “Insieme per Magliano”. Medesima, ma non uguale perché Il gruppo dei dieci candidati consiglieri comunali, già composto da qualche mese, è per la metà rinnovato.
“ Abbiamo voluto dare spazio a nuove forze ed esperienze- esordisce infatti Cesetti- , a donne, giovani e persone mature molto attive e presenti nell’ambito delle attività paesane, nell’associazionismo, nel sociale, nello sport, nelle iniziative culturali e nell’istruzione, tutti accumunati da un grande senso di appartenenza al paese”.
La sua decisione di ricandidarsi poggia sul convincimento che : “La continuità è il fattore ed elemento essenziale e imprescindibile per non disperdere il tanto lavoro fatto. i progetti avviati che dovranno concludersi soprattutto nel prossimo anno, per non parlare dei contributi ed introiti ricevuti ,non ultimi quelli per la vendita dell’Azienda Elettrica Comunale. Il nostro intento è dunque continuare insieme con determinazione, passione, coraggio e responsabilità per proseguire con le proposte già avviate, per dare a Magliano sempre maggiori e migliori servizi ed opportunità e il giusto risalto che gli compete nella Provincia di Fermo e nelle Marche. Per esaltare la bellezza del suo borgo e le sue eccellenze, nonché per incrementare ulteriormente l’attrattività turistica e la valorizzazione del suo territorio”.
Il Sindaco uscente tira anche le somme sul suo mandato che sta per concludersi: ”La nostra Amministrazione in questo quinquennio ha portato nelle casse del bilancio del Comune oltre 5 milioni di contributi pubblici a fondo perduto, per investimenti in appalti pubblici, non adottando il metodo della demolizione e ricostruzione soprattutto per gli edifici scolastici .Questo nonostante Magliano di Tenna sia fuori dal “cratere sismico” e sebbene il Covid abbia “rubato” due anni e mezzo di legislatura, per non parlare della mancanza e carenza di un Segretario Comunale per oltre due anni. Una situazione molto difficile anche per i noti aumenti dei prezzi dei materiali edili che hanno rallentato l’inizio o il proseguo dei lavori, con necessarie riapprovazioni dei progetti ed una serie molteplice di adempimenti burocratici ed amministrativi, non da ultimi le periodiche rendicontazioni delle spese per i progetti relativi ai bandi del PNRR”.
“Nonostante tutte le difficoltà affrontate questa Amministrazione vanta una serie notevole di risultati, che sono sotto gli occhi di tutti- conclude e rilancia Cesetti- Dati anche dalla prontezza di saper cogliere le opportunità, come la capacità di progettazione e partecipazione ai diversi bandi, sia Nazionali che Regionali ed ovviamente anche a quelli del PNRR. Una Amministrazione attiva e propositiva la nostra, che vuole continuare con la stessa passione e dedizione e con un programma, per il prossimo quinquennio, corposo ed ambizioso”.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.


Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2024 alle 19:02 sul giornale del 18 aprile 2024 - 622 letture






qrcode