x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Porto Sant'Elpidio: conclusa la stagione di prosa del Teatro delle Api

2' di lettura
248

dal Comune di Porto Sant'Elpidio


Sabato 13 aprile con lo spettacolo “Ifigenia in aulide” si è conclusa la stagione di prosa del Teatro delle Api 2023/2024, promossa dall’Amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio in collaborazione con Amat.

La straordinaria risposta di pubblico ha premiato le scelte artistiche inserite in cartellone. L’idea è sempre stata quella di ampliare la programmazione, con lo scopo di portare nuovi spettatori a teatro. Ben 7 titoli in abbonamento che hanno coniugato alcune delle più interessanti produzioni italiane e 3 spettacoli “Made in Marche” a cui si aggiunge il cartellone dedicato ai più piccoli Tutti a teatro. “Abbiamo lavorato con l’ambizione di mettere in atto una proposta di qualità, varia e che parlasse a tutti ed abbracciasse un arco temporale ampio, da novembre ad aprile – commentano l’assessore alla cultura Elisa Torresi e la consigliera Gioia Di Ridolfo - Il fatto di aver registrato un incredibile boom di abbonamenti, 253 con un aumento superiore al 54% sulla stagione scorsa, arrivando addirittura a superare il tetto massimo registrato nelle 17 stagioni dall’inaugurazione, insieme ai continui sold out registrati ad ogni spettacolo, non può non renderci estremamente orgogliose e ci spinge, naturalmente, a lavorare con grande entusiasmo e responsabilità per la prossima stagione”. Ottimi risultati anche per la stagione comica Risate in scena, che si è affiancata al cartellone di prosa ed ha registrato anch’essa 3 serate più una replica, tutte sold out. Altro motivo di soddisfazione è l’avvio del progetto Scuola di platea, che ha registrato un enorme partecipazione da parte dei ragazzi dell’Iss. Carlo Urbani, un progetto che vuole avvicinare gli adolescenti al teatro e stimolarne la curiosità, accorciando le distanze tra l’attore e lo studente. “Siamo convinte – continuano Torresi e Di Ridolfo – dell’importante ruolo del teatro nella società, non solo come momento di aggregazione, ma come una forma d’arte che va oltre le mode, che ricerca nello spettacolo dal vivo il confronto e il dialogo per indagare le tematiche più urgenti della nostra società e della nostra individualità. Un sentito ringraziamento al direttore Amat Gilberto Santini e al presidente Piero Celani, perché l’importante collaborazione, determinante per questo successo. L’ultimo grazie va al pubblico per la fiducia che ci ha accordato. Buona la prima, non finisce qui!" “Il bilancio della nostra prima stagione è gratificante sotto ogni aspetto – conclude il sindaco Massimiliano Ciarpella – I numeri sono stati straordinari, ma senza rinunciare ad una proposta di qualità, che ha esplorato diversi generi, portato spettacoli ed interpreti di grande prestigio, insieme ad alcune tra le migliori realtà della nostra regione. Il successo di questo cartellone è anche una responsabilità per il futuro, le aspettative sono elevate e sono convinto che continuando a lavorare con questo entusiasmo, non le deluderemo”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2024 alle 19:28 sul giornale del 16 aprile 2024 - 248 letture






qrcode