x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

A Montegranaro e Comunanza esordisce il “Pierino e il lupo” rivisitato da Degrado Postmezzadrile

2' di lettura
144

di Redazione Vivere Fermo

fermo@vivere.it


La più conosciuta fiaba musicale, scritta da Sergej Prokofiev, viene riproposta in versione marchigiana per un insolito viaggio nella musica classica, adatto a un pubblico di tutte le età.

Degrado postmezzadrile, popolare pagina social, presenta lo spettacolo Pierino e il lupo, con la voce recitante di Mirco Abbruzzetti e l’Ensemble Mélange d'âges. La prima assoluta è in programma sabato 20 aprile, alle 21.15, al teatro La Perla di Montegranaro, Subito dopo, domenica 21 aprile alle 21.00, si replica a Comunanza, all’auditorium Adriano Luzi. Dopo i sold out nei teatri di tutte le Marche con “Essere postmezzadri” e “Sono fatto lu virus”, il terzo spettacolo targato DPM vira verso un’autentica “missione culturale” (il biglietto si paga, siamo missionari capitalisti): riscrivere un grande classico, in cui si sono cimentati attori e musicisti di assoluto livello, in una versione più scanzonata e dialettale. “L’idea di elaborare una nostra versione di Pierino e il lupo ci è stata proposta dai musicisti dell’Ensemble Mélange d'âges (il nome non inganni, tutti marchigiani anche loro) – raccontano gli autori di Degrado Postmezzadrile – La proposta ci è sembrata subito stuzzicante, in un certo senso sacrilega. Noi, cantori del degrado e de lo grezzo, alle prese con la bellezza della musica classica, per giunta col candore di una fiaba musicale per l’infanzia. C’erano più contrasti che in una ricetta di Masterchef! Ma i contrasti sono affascinanti, la bellezza nasce spesso dallo stupore, quando arriva inattesa. Per questo abbiamo accettato. Composto il testo, serviva una voce. Dato che Mirco Abbruzzetti sta a Degrado come Battisti stava a Mogol ed è stato protagonista dei nostri precedenti spettacoli, non abbiamo avuto dubbi sulla scelta. E Mirco, come sempre, è stato spettacolare”. Sul palcoscenico, con la partecipazione di ben 7 musicisti, sarà raccontata quindi la storia di Pierino e il lupo, in cui ogni personaggio parla e si muove attraverso la voce di uno strumento. Ma al pubblico sarà proposta una riflessione a 360 gradi, da Mozart a Verdi, da Bizet a Rossini, cercando di dimostrare quanto la musica classica risuoni intorno e dentro tutti noi, molto più spesso di quanto sembri. Sembra una roba complicata, ma in realtà si ride molto. Si ringraziano Comune e Pro Loco di Montegranaro, Comune, Pro Loco di Comunanza e Comunanza Eventi, che patrocinano i due spettacoli, Eclissi Eventi per l’organizzazione, Fondazione Marche Cultura per il supporto.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2024 alle 19:37 sul giornale del 16 aprile 2024 - 144 letture


Redazione VivereFermo




qrcode