x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
articolo

Fermana, con la Lucchese duro banco di prova per la salvezza

7' di lettura
926

di Paolo Bartolomei
fermo@vivere.it


FERMO - A differenza di Rimini e Torres i toscani, in corsa per i playoff, non sottovaluteranno i canarini. Il team di Mosconi domani dovrà dimostrare se ha la stoffa per conquistare i playout e poi per vincerli, a prescindere dal cammino delle "lepri" Recanatese e Ancona. Eleuteri e Petrungaro sono guariti, sono ben 27 i convocati.

Terzultima di campionato e penultima partita in casa per la Fermana. L'incontro con la Lucchese (domenica ore 14, stadio Bruno Recchioni) è un passaggio decisivo sulla strada che può portare alla salvezza. I gialloblù sono galvanizzati dalle due vittorie consecutive (a Fermo contro il Rimini 3-2 e domenica scorsa 1-2 a Sassari in casa della seconda in classifica) che hanno riaperto la possibilità di disputare i due spareggi salvezza.

A nostro modo di vedere però quella con la Lucchese è una partita più difficile delle due precedenti. Il Rimini probabilmente ha sottovalutato le potenzialità della Fermana che pochi giorni prima ad Arezzo era stata sconfitta e in quel momento sembrava ormai destinata inesorabilmente alla retrocessione anticipata. La Torres di Sassari con il secondo posto già sicuro e il primo già assegnato al Cesena non ha giocato con la miglior verve agonistica, magari pensando di risparmiare energie e evitando infortuni in vista dei playoff.
Al contrario, la Lucchese domani verrà a Fermo aspettandosi una Fermana gasata e al massimo dell'agonismo, e sostenuta probabilmente da un gran pubblico considerate le condizioni agevolate del biglietto (vedi immagine qui sotto). I rossoneri sono ancora in gioco per agganciare gli ultimi posti playoff, quanto meno dal decimo all'ottavo.
Due turni fa i toscani hanno vinto fuori casa 3-1 a Pesaro; sebbene le altre due vittorie esterne che hanno conquistato in campionato (contro altre due pericolanti come Recanatese e Sestri Levante) risalgono ad inizio stagione, per le considerazioni che abbiamo fatto sopra riteniamo che la gara di domani sarà un autentico banco di prova per conoscere il reale valore della Fermana in questa rincorsa dell'ultimo minuto alla salvezza.


ANDAMENTO RECENTE
Se andiamo a vedere il trend recente nelle ultime cinque partite la Lucchese come la Fermana ha conquistato 8 punti, se allarghiamo la visuale alle ultime dieci partite la Fermana ha conquistato 11 punti la Lucchese 13, quindi sono due compagini che nell'andamento recente sembrano equivalersi.
Nelle ultime cinque partite interne la Fermana è imbattuta (7 punti: quattro pareggi contro Spal, Olbia, Pineto e Sestri Levante; vittoria con Rimini). Fuori casa nelle ultime cinque la Lucchese ha conquistato 6 punti (sconfitta a Pescara, pareggi a casa di Juventus NG, Pontedera ed Entella, e la già citata vittoria a Pesaro).


TABELLA SALVEZZA
Quanti punti servono alla Fermana per raggiungere i playout è difficile dirlo, potrebbero bastare anche 5 punti (due pari e una vittoria), come potrebbero essere necessari anche due o tre vittorie: domenica prossima andrà a casa della Juventus LG infine chiuderà al Recchioni col Pescara.

Domenica scorsa per due ore la squadra gialloblù è rientrata nella griglia playout a -7 dalla quintultima, che era l'Ancona, ma dopo la vittoria della Recanatese contro la Carrarese (più inaspettata del successo dei canarini a Sassari) la Fermana per un punto è tornata fuori dai playout (ora è a -9 dalla nuova quintultima che è la Recanatese).
Molto dipenderà dai risultati della odierna quintultima (Recanatese: nel posticipo di lunedì sera a Cesena, poi in casa col Gubbio infine a casa dell'Entella) e della quartultima (Ancona: domani in casa col Sestri Levante poi a Pescara infine in casa con la Lucchese).
Più difficile il cammino della Vis Pesaro, terzultima, che ha quattro punti di ritardo rispetto alla Recanatese e che ha un calendario più difficile delle altre due incontrando domani in casa il Perugia poi fuori il Sestri Levante infine al Benelli la Juventus NG.

SITUAZIONE SQUADRA
Rientrano dopo la giornata di squalifica per somma di ammonizione Misuraca e Santi.

Gli infortunati stanno recuperando bene tutti, Eleuteri, Petrungaro, Semprini e Petrelli questa settimana hanno continuato a lavorare a parte, solo i primi tre sono stati convocati e non sappiamo se lo staff deciderà di rischiarli in una partita che sarà un'autentica battaglia, oltre al fatto che sono stati fermi per alcune settimane quindi anche la condizione atletica è diminuita. Ancora una settimana di attesa per Petrelli. Sta molto più in ritardo invece il recupero di Fontana. Tutto il resto della squadra è ok e ha lavorato compatto e sereno e questa volta i convocati sono addirittura 27.

MOSCONI: È UNA GARA SPARTIACQUE MA LA FERMANA HA CORAGGIO E FAME
Un'altra settimana nella quale abbiamo lavorato bene, con grande intensità e anche forti del morale che gli ultimi successi hanno lasciato - sono le parole dell'allenatore della Fermana Andrea Mosconi dopo la rifinitura del sabato alla vigilia della partita - I ragazzi sanno bene che questa che ci attende con la Lucchese è un gara spartiacque che ci deve permettere di proseguire e puntare con decisione al nostro sogno o meglio al nostro obiettivo. Per sognare tutti insieme sappiamo che dobbiamo concentrarci al massimo sulla gara, entrare da subito dentro al match nel migliore dei modi senza troppi freni mentali ma con la voglia di andarci a prendere un risultato importante. Ci attende una squadra con valori individuali importanti che è in corsa per i play-off ormai da tantissimo tempo ma il nostro obiettivo e la nostra forza di volontà devono essere assolutamente superiori.
A livello di uomini stiamo recuperando dei giocatori, abbiamo smaltito alcuni infortuni che ci avevano portato anche a scelte obbligate e quindi ci sono dei ballottaggi sicuramente. Tutti sono coinvolti e tutti possono scendere in campo perchè tutti questi ragazzi che formano un gruppo importante di uomini, mi stanno dimostrando disponibilità e abnegazione massima alla causa. Con i cinque cambi è importante la squadra che parte ma chi subentra deve avere un impatto importante sulla gara e quindi può e deve essere decisivo. In questo so che ho un gruppo pronto a dare tutto.
Vogliamo dimostrare che la Fermana non merita questa classifica e che ha valori veramente importanti. Chi affronta la Fermana non affronta una squadra penultima e quindi si trova di fronte un avversario semplice; ma una squadra solida, che ha coraggio, fame, grinta e la voglia di andare a prendersi quell'obiettivo che tutti vogliamo in questa fase finale della stagione”.

SONO 27 I CONVOCATI DI MISTER MOSCONI
PORTIERI: Borghetto, Cicero, Furlanetto

DIFENSORI: Carosso, De Santis, Eleuteri, Fort, Heinz, Locanto, Pistolesi, Santi, Spedalieri

CENTROCAMPISTI: Bonfigli, Giandonato, Gianelli, Granatelli, Malaccari, Misuraca, Niang, Scorza

ATTACCANTI: Condello, Giovinco, Marcandella, Paponi, Petrungaro, Semprini, Sorrentino

SQUADRA ARBITRALE
Mattia Caldera di Como dirigerà Fermana - Lucchese; due i precedenti con la Fermana: nella stagione 2020-2021 Vis Pesaro-Fermana 1-1 (gol Urbinati), lo scorso anno Fermana-Cesena 2-0 (gol di Pellizzari e Scorza).

Sarà coadiuvato da Simone Biffi di Treviglio e Federico Fratello di Latina; quarto ufficiale Luca Tagliente di Brindisi.


DUE SOLI PRECEDENTI, A FERMO UN PARI E UNA VITTORIA CANARINA
Le due squadre si sono incontrate solo nelle ultime tre stagioni in serie C: in passato la Lucchese ha militato a lungo in serie A e B. Nel 2021-22, al Recchioni è finita 0-0; l'anno scorso i gialloblù si sono imposti in casa per 1-0 (Misuraca).

ARTICOLI CORRELATI

https://www.viverefermo.it/2024/04/08/la-fermana-espugna-sassari-1-2-non-pi-ultima-e-sfiora-i-playout/253976/

https://www.viverefermo.it/2024/04/07/fermana-per-sperare-ancora-a-sassari-serve-la-prima-di-quattro-imprese/253423/

https://www.viverefermo.it/2024/03/29/la-fermana-resuscita-battendo-il-rimini-3-2-e-torna-a-sperare/249565/

https://www.viverefermo.it/2024/03/18/fermana-il-cuore-non-basta-col-sestri-altro-inutile-1-1/242625/

https://www.viverefermo.it/2024/03/11/fermana-la-vittoria-resta-unillusione-il-pari-1-1-serve-a-poco/238392/

https://www.viverefermo.it/2024/03/10/la-fermana-cerca-di-non-affondare-aggrappandosi-ad-un-mosconi/237826/

https://www.viverefermo.it/2024/03/07/fermana-adesso-lesonero-di-protti-ufficiale/235888/



Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2024 alle 13:20 sul giornale del 14 aprile 2024 - 926 letture


Paolo Bartolomei




qrcode