x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Tre giorni a cavallo lungo l’ippovia del Tenna

2' di lettura
212

di Adolfo Leoni

fermo@vivere.it


Gran fermento in casa Antichi sentieri -Nuovi cammini. Si sta ultimando il programma prima della tre giorni a cavallo di primavera. Individuato il periodo: dal 3 al 5 maggio. Il percorso è stato già più volte sperimentato: dal Parco fluviale di Monte Urano sino a Colmartese di Montefortino. Si rasenta il fiume Tenna, ci si inoltra in diversi boschi, si superano alcuni guadi, si lambiscono le vecchie stazioni ferroviari, si toccano alcuni punti turisticamente originali e si raggiunge la destinazione. Nei pomeriggi, prima della cena e del pernottamento, si visiteranno alcuni centri dell'entroterra. Per la sintesi: lo sport ippico che si lega alla cultura ma anche al buon cibo. Per i pasti si avrà un'attenzione particolare ai piatti della tradizione ovvero alla dieta mediterranea.

Il percorso potrà essere effettuato oltre che con i cavalli anche in bici.

Non è l'unica attività in apertura della bella stagione dell'Associazione nata a Montegiorgio nel 2013

I cavalieri degli Antichi sentieri – Nuovi cammini saranno infatti impegnati anche il 21 aprile prossimo – la data ancora non è stata confermata -, stavolta però in terra di Monte San Martino.

L'occasione è data dall'iniziativa che prende il nome di Aziende agricole aperte – Fioritura della mela rosa.

L'evento è stato promosso dal comune di Monte San Martino in collaborazione con la Pro Loco e l'Associazione Antichi sentieri – Nuovi cammini.

In questa occasione, la proposta sarà quella di raggiungere e visitare le aziende a cavallo o in bici. Ovviamente, anche gli altri mezzi sono consentiti. Ma l'esperienza a cavallo è tutta un'altra cosa.

A proposito di appuntamenti. L'Associazione ne prevede alcuni a Smerillo, Montefalcone, Falerone, Fermo e Montegiorgio. In diversi comuni si procederà al cosiddetto Battesimo della sella, invitando gli allievi delle scuole a familiarizzare con i cavalli. In altri comuni l'invito sarà per un viaggio attraverso viottoli sconosciuti o non più percorsi.

Per l'estate, è prevista la risalita delle sponde del fiume Tenna, partendo dal Santuario di Santa Maria a Mare di Fermo sino a quello della Madonna dell'Ambro a Montefortino. In questo caso, oltre allo sport e alla cultura, ci sarà anche quell'aspetto di turismo religioso oggi molto in voga.




Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2024 alle 15:42 sul giornale del 13 aprile 2024 - 212 letture


adolfo leoni




qrcode