x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
comunicato stampa

Fermo: Yamabushi agli open di Croazia

1' di lettura
464

di Redazione Vivere Fermo

fermo@vivere.it


Si è svolta a Rijeka (CROAZIA) la sessantesima edizione della CROAZIA CUP che ha visto la presenza di 9 nazioni e la partecipazione di oltre 1000 atleti, gara di altissimo livello del circuito Word Karate Federation.

Tra i tantissimi partecipanti, per l’Italia, ma soprattutto per la città di Fermo, presente l’associazione Sportiva Dilettantistica Yamabushi Club Fermo ed i due tecnici federali FIJLKAM (unica federazione riconosciuta dal CONI) OCCHIUTO Giuseppe e FORTUNA Sandra con i tre atleti MECOZZI Francesco, BARGONI Giorgia e OCCHIUTO Federico.
Per MECOZZI Francesco ottimo test di valutazione in previsione dei Campionati Italiani che si terranno ad Ostia il prossimo 05 aprile dove lo stesso parteciperà in quanto qualificato, per BARGONI Giorgia (7° classificata) e OCCHIUTO Federico (5° classificato) è stata una bellissima esperienza tecnica ed emotiva, gli atleti hanno ben risposto ai carichi di allenamento sviluppati at personam in questi ultimi tempi.
Soddisfatti, quindi, i tecnici Federali OCCHIUTO e FORTUNA i quali però ci tengono a precisare e dare valore ai piazzamenti dei propri atleti in una competizione così importante ma soprattutto appartenente a circuiti federali dove si incontrano i campioni Italiani, gli atleti dei gruppi sportivi militari, i campioni Europei e Mondiali.
Circuiti, quindi, dove raggiungere certi piazzamenti richiede tanta forza di volontà e sacrificio, ma una volta raggiunti la soddisfazione è immensa, e lo Yamabushi, da oltre venti anni, ha l’obbiettivo, percorrendo la strada più difficile, di raggiungere il massimo risultato sportivo riconosciuto dal Coni.
La società fermana svolge la propria attività con bambini, ragazzi, amatori ed agonisti presso la palestra Coni di Fermo il martedi e giovedi.(per info 34763378746)





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2024 alle 11:35 sul giornale del 03 aprile 2024 - 464 letture


Redazione VivereFermo




qrcode