x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sant' Elpidio a Mare: la città saluta il Comandante del Corpo di Polizia Locale Stefano Tofoni

2' di lettura
238

da Comune di Sant'Elpidio a Mare


Dopo 24 anni di servizio al Comune di Sant’Elpidio a Mare di cui 13 come Comandante del Corpo di Polizia Locale, Stefano Tofoni, a seguito della vittoria di un concorso, dal 1 aprile sarà il nuovo comandante della Polizia Provinciale della città di Perugia.

Ieri, nella sala consiliare, si sono svolti i saluti alla presenta dei colleghi agenti, di tutti i dipendenti comunali, dei consiglieri di maggioranza e minoranza, della Giunta comunale, nonché dei comandanti della Polizia Locale di Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio e Montegranaro, i carabinieri della locale stazione guidati dal Maresciallo Massimiliano Carrino, l’Associazione Nazionale dei Carabinieri in Congedo rappresentata da Serafino dell’avvocato, alcuni rappresentanti della Polizia Provinciale di Fermo e del gruppo comunale di Protezione Civile. Una cerimonia piena di affetto che ha visto anche la presenza oltre che del Sindaco Alessio Pignotti anche dei due precedenti sindaci che hanno avuto modo di lavorare fianco a fianco con Tofoni: Alessio Terrenzi ed Alessandro Mezzanotte. Numerose le parole di stima unite a commozione espresse dal Primo Cittadino che, nel consegnare una targa ricordo, lo ha definito “Un punto di riferimento nel territorio, soprattutto, per la sua umanità abbinata ad una grande professionalità e serietà. Lo spirito di collaborazione che ha sempre contraddistinto il suo operato, anche con i colleghi, unito alla dedizione al lavoro, ha permesso a questa Amministrazione Comunale di conseguire ragguardevoli risultati nel campo della sicurezza del territorio ed in molti altri settori. Un grande uomo, amico dentro l’amministrazione ma, soprattutto, fuori”. Commovente e pieno di emozione il saluto che il Comandante Tofoni ha rivolto ai presenti con particolare riguardo alla moglie e ai figli che lo hanno sempre sostenuto e capito anche quando gli impegno lo portavano ad essere poco presente.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2024 alle 13:29 sul giornale del 30 marzo 2024 - 238 letture






qrcode