x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Monte Urano: in arrivo ad aprile tre incontri per genitori targati L’Alveare

3' di lettura
242

da Roberta Ripa

fermo@vivere.it


L’Alveare ODV organizza, nei sabati di aprile, tre incontri informativi gratuiti per genitori su alimentazione, rapporto con gli animali domestici e primo soccorso pediatrico, avvalendosi di volta in volta di esperti del settore.

Tornano, a Monte Urano, gli eventi targati L’Alveare ODV. Dopo l’inaugurazione della panchina rossa nell’ambito della rassegna Lei è Franca Viola e il mini corso di difesa personale femminile che ne è seguito, in partenza ad aprile, l’associazione di volontariato torna a occuparsi di sociale e famiglie con un nuovo mini-ciclo di incontri teorico-pratici che si svolgerà i primi tre sabati di aprile. Il 6, il 13 e il 20 aprile, l’appuntamento è per genitori, neo-genitori e non solo presso la sede de L’Alveare, per affrontare tre fra le tematiche che più preoccupano mamme, papà e chiunque vive quotidianamente con i più piccoli: l’alimentazione dei bambini, il rapporto con gli animali domestici, la disostruzione e il primo soccorso pediatrico. Ciascun incontro sarà tenuto da esperti del settore, che potranno dare agli adulti consigli pratico-teorici su quale sia il giusto approccio con i più piccoli in quel determinato ambito.

Si parte sabato 6 aprile alle ore 16:00 con un incontro sul tema dell’alimentazione, dal titolo “Bambini e alimentazione. Cosa c’è da sapere”, tenuto dalla dott.ssa Federica Calcagnoli, biologa nutrizionista. La dottoressa illustrerà, in linea generale, le linee guida e le indicazioni basilari per la corretta alimentazione di un bambino in base alla fascia d’età, portando esempi pratici di alimenti consigliati e alimenti sconsigliati o addirittura da evitare. “Abbiamo già fatto degli incontri sul tema, in passato, ma da mamma mi rendo conto che c’è spesso disinformazione e confusione sull’alimentazione dei bambini”, spiega la Presidente de L’Alveare ODV, Silvia Petrini, “per questo riteniamo importante offrire ai genitori un’occasione in più per ascoltare e confrontarsi con un’esperta”.

Il secondo incontro del ciclo, sabato 13 aprile alle ore 16:00, sarà invece dedicato al rapporto tra animali domestici - più specificatamente i cani - e i bambini. “Bambini e amici a quattro zampe. Cosa c’è da sapere” sarà tenuto dall’educatrice cinofila Roberta Sgariglia e rappresenta la verà novità di questa rassegna, in quanto si tratta di un tema che non è mai stato trattato dall’associazione. “Anche in questo caso, ci siamo resi conto della disinformazione a riguardo, soprattutto perché spesso si tende - in maniera sbrigativa - a dare la colpa al cane se il rapporto col bambino non è dei migliori”, spiega la Presidente de L’Alveare. La presenza dell’educatrice cinofila servirà proprio a spiegare e chiarire alcune dinamiche chiave nel rapporto cane-bambino: come educare il bambino a rapportarsi con l’animale, come educare e abituare il cane all’arrivo del neonato già dalla gravidanza, quali razze sono più adatte al rapporto con i più piccoli di altre, e molti altri aspetti che spesso chi ha un amico a quattro zampe non conosce.

Il terzo e ultimo incontro, sabato 20 aprile alle 16:00, sarà infine dedicato a un tema tra i più richiesti dai genitori, quello del primo soccorso pediatrico e della disostruzione, un argomento già affrontato da L’Alveare nel pre-covid con alcuni incontri nel 2018 e nel 2019, e che si è scelto di replicare proprio per la sua importanza. A tenerlo saranno i volontari della Croce Azzurra di Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano, che illustreranno nella teoria e nella pratica le tecniche da utilizzare in caso di soffocamento del bambino o in caso di necessità di un primo intervento basilare.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero e gratuito, solo l’incontro sulla disostruzione avrà probabilmente un numero limitato di partecipanti per consentire a tutti di svolgere la breve esercitazione pratica prevista.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.




Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2024 alle 12:37 sul giornale del 30 marzo 2024 - 242 letture






qrcode