x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Porto Sant'Elpidio: Officine Mattòli porta le Marche nel cinema, nuovi corsi in partenza

3' di lettura
1226

di Marina Mannucci
fermo@vivere.it

 


Officine Mattòli, al suo terzo anno di attività, organizza corsi sempre più professionalizzanti: si parla di cinema a tutto tondo, dalla recitazione alla scrittura con docenti di alto livello.

La nuova sede dell'associazione si trova in uno spazio ideale per l'avvio dei nuovi corsi. “Ringraziamo chi ha deciso di ospitarci – dice Rebecca Liberati, vicepresidente – ovvero il quartiere Corva che ha messo a disposizione gli spazi di Villa Maroni, luogo che si presta benissimo ai corsi”. Officine Mattòli assicura la sua presenza futura agli eventi organizzati dall'associazione Corva, come il cineforum e altre attività culturali.

I corsi non hanno limite di età, anche se il riscontro è sempre di persone tra i 20 e i 30 anni, perché “essendo corsi professionalizzanti – spiega Lorenzo Raponi, coordinatore del secondo anno – questa è la fascia di età giusta per entrare in questo mondo a livello formativo”. Molti dei partecipanti dello scorso biennio si sono scoperti professionisti, alcuni si sono trasferiti nella capitale e hanno aperto partita iva per lavorare nel settore, a riprova di quanto la qualità dei corsi sia elevata. Un esempio è la realizzazione del film Castelrotto, il cui regista, uno dei fondatori di Officine, ha selezionato il cast all'interno dei partecipanti ai corsi.

I docenti del biennio sono personalità note del mondo cinematografico, alcuni dei quali vincitori del David di Donatello. “Sono docenti selezionati – prosegue Raponi – che oltre ad essere riconosciuti per capacità nel loro settore si sono dimostrati anche buoni formatori”.

Come funzionano i corsi?

Il corso di recitazione è già al completo, ma ci sono ancora posti per i corsi di Filmmaking e Scrittura per cinema e serie TV che partiranno nella prima settimana di aprile e si svolgeranno durante i weekend con lezioni frontali. “Le lezioni frontali – spiega il presidente Luca Arriva – prediligono lo scambio non solo professionale ma anche umano”.

I corsi sono pensati per sviluppare abilità nell'ambito di interesse e per creare un vero e proprio gruppo di lavoro, che alla fine del percorso presenterà un cortometraggio.

Alcune categorie di ristorazione e accoglienza hanno dimostrato di essere solidali con Officine, come ad esempio Lounge B&B, Piccolo Giglio, Primo Piatto e Garden Pub, coordinati da Gabriele Vesprini, da sempre attivo per promuovere eventi e cultura cittadini.

A ringraziare queste attività è il vice sindaco Andrea Balestrieri: “ringrazio tutte le attività che dimostrano l'ospitalità di Porto Sant'Elpidio, che saranno sicuramente ripagate con la nascita di nuove eccellenze che sicuramente usciranno da questa scuola”. “Officine offre una grande offerta culturale e turistica – afferma l'assessore Elisa Torresi – perché grazie ai corsi possiamo beneficiare della presenza di grandi autori del panorama culturale nazionale”.

Chiosa Maikol Di Stefano in rappresentanza del Quartiere Corva: “questo sodalizio è l'esempio del fatto che bisogna smettere di ragionare per quartieri ma essere uniti in quanto città”.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.




Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2024 alle 10:13 sul giornale del 29 marzo 2024 - 1226 letture






qrcode