x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Pedaso: Honeywell acquisisce Civitanavi Systems

2' di lettura
414

di Luigi De Signoribus

fermo@vivere.it


La multinazionale americana aveva lanciato sul mercato in data 27 marzo un'offerta pubblica di acquisto per l'intero capitale della S.p.a. con sede a Pedaso Civitanavi Systems.

Valore dell'intera operazione: 200 milioni di euro, con un prezzo di acquisto ad azione di 6,3 euro e un premio di circa il 27,1% rispetto al prezzo medio di negoziazione ponderato per il volume degli ultimi 30 giorni delle azioni Civitanavi chiuse il 26 marzo 2024. Si legge dalla nota rilasciata dal gruppo americano che l'intenzione è quella di “rafforzare le offerte di operazioni autonome nel settore aerospaziale ed espandere la presenza di Honeywell in Europa”. Nello specifico: “L'acquisizione rafforzerà ulteriormente le capacità di Honeywell di aiutare i propri clienti a creare operazioni autonome su aerei ed altri veicoli attraverso le soluzioni di navigazione inerziale e di stabilizzazione ad alta precisione di Civitanavi”.

Civitanavi, leader nella tecnologia di navigazione e di temporizzazione della posizione per i mercati aerospaziali, della difesa e propriamente industriali, ha catturato l'attenzione del gruppo americano grazie anche alla sua specializzazione nella tecnologia giroscopica in fibra ottica ad alte prestazioni, prodotto del quale Honeywell era precedentemente sprovvista nel suo portfolio di navigazione. La multinazionale americana è specializzata nel controllo e nell'automazione di sistemi in ambito industriale e domestico e produce componenti sia per il settore aeronautico che quello automobilistico.

“La transazione – si legge ancora dalla nota - non è soggetta ad alcuna condizione finanziaria e si prevede che si concluderà nel terzo trimestre del 2024”. Il commento del Ceo di Honeywell Jim Currier: “Integrando le tecnologie inerziali e i sensori di Civitanavi nelle piattaforme commerciali, militari, spaziali e industriali esistenti di Honeywell, i nostri clienti in tutto il mondo avranno ora accesso a una serie più ampia di soluzioni di navigazione aerospaziale a supporto del loro viaggio. Con questa acquisizione, saremo in grado di espandere immediatamente la nostra offerta ai clienti nell'Unione Europea. Entusiasti di aggiungere questa tecnologia fondamentale al nostro portfolio per contribuire ad accelerare la crescita della nostra attività aerospaziale”.



Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2024 alle 14:22 sul giornale del 29 marzo 2024 - 414 letture






qrcode