x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Porto Sant'Elpidio: si è insediata la Consulta comunale sulla sicurezza urbana e la legalità

2' di lettura
126

dal Comune di Porto Sant'Elpidio


Si è insediata ieri sera la Consulta comunale sulla sicurezza urbana e la legalità, voluta dall’Amministrazione comunale e votata nei mesi scorsi in seduta consiliare.

L’organismo sarà composto da rappresentanti dei quartieri, delle scuole, delle associazioni di categoria ed a figure della società civile con particolare esperienza nel settore, che hanno potuto presentare una candidatura per entrare nel gruppo. Per la parte politica, fanno parte della Consulta, senza diritto di voto, il sindaco Massimiliano Ciarpella, l’assessore alla sicurezza Enzo Farina, il consigliere Giuseppe Malcangi in rappresentanza della maggioranza consiliare e il consigliere Bruno Maccarrone per la minoranza. Componenti effettivi con diritto di voto il comandante della polizia locale Luigi Gattafoni, Matteo Del Gatto per il gruppo di protezione civile, i rappresentanti dei quartieri Claudio Brasili (Fonte di Mare), Alessandro Migliore (Marina Picena), Luigi Badalini (Centro), Giuseppe Polimeno (Faleriense), Alberto Ciarrocca (Corva), Walter Corvaro (Cretarola), Fabrizio Mignani (San Filippo), Nerico Mignani, coordinatore del gruppo Controllo del vicinato, Sabrina Pacini per l’Isc Rita Levi Montalcini, Ombretta Gentili, dirigente Isc Rodari-Marconi, Rosella Pace per l’Iis Carlo Urbani, Marco Ciccarelli di Confartigianato imprese, Gaetano Pieroni per Cna, Claudio Di Lena, Giampiero Di Stefano, Domenico Magnaguadagno, Sandro Vecchiotti. L’assemblea ha votato come presidente Giampiero Di Stefano, sottoufficiale della Guardia costiera. Vicepresidente sarà Claudio Di Lena, luogotenente in congedo dell’Esercito italiano. “Come già fatto di recente con l’istituzione della Consulta del turismo – commentano il sindaco Massimiliano Ciarpella e l’assessore Enzo Farina – abbiamo inteso attuare un organo collegiale e partecipativo, aperto alle categorie, ai quartieri, alle scuole e ad esperti del settore, che avrà un ruolo propulsivo nell’analisi delle problematiche e nell’elaborazione di proposte nell’ambito della sicurezza urbana e della legalità. Siamo convinti che questo gruppo sarà un interlocutore prezioso per segnalare, prevenire e risolvere i problemi nel nostro territorio, oltre a stimolare azioni di educazione civica nelle scuole della città”. “Andiamo a ricoprire questo ruolo con piacere mettendo a disposizione le nostre competenze – le parole del neo presidente Di Stefano e del vice Di Lena – Si concretizza un progetto su cui il sindaco e l’amministrazione comunale credono molto, importante anche la partecipazione attiva delle scuole. L’obiettivo è rendere questa consulta un punto di riferimento, un valore aggiunto e un contenitore di suggerimenti, dal tessuto sociale a quello imprenditoriale, per supportare le istituzioni locali sulle tematiche relative alla legalità”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2024 alle 13:51 sul giornale del 28 marzo 2024 - 126 letture






qrcode