x

SEI IN > VIVERE FERMO > ECONOMIA
comunicato stampa

Dall’aula di Ingegneria alla Sigma: Confindustria apre le porte del futuro agli studenti Carassai e Luciani: il matching tra formazione e lavoro è fondamentale

2' di lettura
266

da Confindustria Fermo

www.confindustriafermo.it


“Uno dei nostri compiti è quello di accorciare la distanza tra i giovani e le aziende. Ancora di più quando i protagonisti sono studenti universitari".

Con questo spirito è nato il Work Experience Tour che permette ai ragazzi dell’Università Politecnica di confrontarsi direttamente con gli imprenditori” spiega Marco Carassai, presidente del comitato Piccola Industria di Confindustria Fermo. “Studiare sempre, arricchire la propria cultura ed avere obiettivi ambiziosi” è uno dei messaggi che i laureandi hanno fatto loro dopo aver ascoltato Alvaro Cesaroni, presidente della Sigma Spa di Monterubbiano. Il presidente Cesaroni ha presentato l’azienda e raccontato il suo percorso professionale, da dipendente della Olivetti ad avere oggi più di 500 collaboratori. “Bisogna avere obiettivi chiari in azienda, senza mai dimenticare il ruolo delle persone che sono e resteranno il punto di forza. La Sigma – ha ribadito Cesaroni - è un’azienda fatta di ‘persone brave’ che con il proprio contributo contribuiscono alla crescita collettiva”. WET è un percorso organizzato del comitato Piccola industria di Fermo in collaborazione con Università Politecnica delle Marche e vuole essere un modello di conoscenza che accorcia la distanza tra studente ed azienda. “Un vero tour; abbiamo pianificato altre tappe, che porterà quest’anno i ragazzi in visita nelle aziende del fermano” prosegue il presidente di Confindustria Fermo, Fabrizio Luciani. “I giovani hanno bisogno di concretezza, vogliono testare quello che studiano. In questo modo – riprende Carassai – gli diamo l’opportunità di capire davvero il mondo del lavoro e valutare anche la propria preparazione”. Hanno partecipato 40 studenti di ingegneria gestionale accompagnati dal professor Alessio Vita. “La nostra facoltà collabora con decisione a queste iniziative per apportare ancora più valore ad un percorso di studi che vede oggi una grande partecipazione da parte degli studenti che scelgono sempre più Fermo sia per la triennale sia per la magistrale. Due percorsi che garantiscono un altissimo tasso di occupazione”. Confindustria Fermo ha trovato nei suoi associati ampia disponibilità: “Crediamo in questo format che – conclude il direttore Giuseppe Tosi – dà a entrambe le parti la possibilità di conoscersi, e di entrare in contatto. Chissà che già dopo una visita non nascano rapporti di lavoro. Non a caso la Sigma, oltre al presidente Cesaroni, ha messo a disposizione Riccardo Rossi dell’ufficio del personale. Perché Wet è un percorso operativo”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2024 alle 21:59 sul giornale del 23 marzo 2024 - 266 letture






qrcode