x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Sant’Elpidio a Mare: il Comune aderisce al progetto UNICEF “Per ogni bambino nato, un bambino salvato” e adotta 110 Pigotte

3' di lettura
486

da Roberta Ripa

fermo@vivere.it


Sono state consegnate stamattina al sindaco Pignotti e al vicesindaco Greci le 110 Pigotte acquistate dal Comune nell’ambito dell’iniziativa UNICEF “Per ogni bambino nato, un bambino salvato”. Presenti la Presidente del Comitato provinciale Unicef di Fermo, Marina Vita, e alcune volontarie.

Il Comune di Sant’Elpidio a Mare aderisce ufficialmente, da oggi, all’iniziativa dell’UNICEF “Per ogni bambino nato, un bambino salvato - La pigotta nei comuni”. Il progetto, che ha finalità totalmente benefica, consente alle amministrazioni di ‘adottare’, con un contributo minimo di 20 euro l’una, una Pigotta, una bambola di pezza realizzata interamente a mano dai volontari UNICEF, da donare poi a ogni nuovo nato del Comune, al momento della registrazione all’anagrafe. Un’iniziativa che l’UNICEF porta avanti da diversi anni su tutta la Penisola e che consente, attraverso le somme raccolte (che sono interamente devolute allo scopo), di combattere il grave fenomeno della malnutrizione infantile attraverso l’acquisto di pasti e kit salvavita da distribuire poi nelle aree più bisognose e nei Paesi in via di sviluppo.