x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Porto San Giorgio: la Giunta approva il progetto per la mobilità sostenibile

2' di lettura
68

Comune di Porto San Giorgio 


L’assessore Tombolini: “Ciclabili in connessione, aree pedonali e di sosta”.

La Giunta comunale ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica per la realizzazione e l’ammodernamento della rete di viabilità ciclopedonale cittadina nell’ambito del più ampio progetto della Ciclovia Adriatica.

“Si tratta delle linee-guida che ispireranno l’Amministrazione comunale in prospettiva dei futuri interventi in merito alla mobilità sostenibile – afferma l’assessore alla Viabilità Marco Tombolini - . Il progetto vuole promuovere il turismo e la mobilità ciclistica collegando i vari punti della città dalla costa fino ai tratti collinari, permettendo quindi la connessione dei luoghi più attrattivi a quelli di servizio. Abbiamo constatato, da cittadini e da amministratori, come le prime opere in tema di mobilità dolce siano state talvolta concepite in modo disarticolato. Ne sono un chiaro esempio le ciclabili interrotte da tratti stradali e le opere slegate tra loro.

Il piano è un punto del nostro programma elettorale: lo sosteniamo in quanto fa parte della visione che abbiamo sul futuro della città. E’ suddiviso in quattro stralci: nord, centro, sud e via Gentili. L’Amministrazione sta ragionando sulla pedonalizzazione di quest’ultimo tratto nelle ore serali per favorire la frequentazione e la vivibilità di una delle vie più animate del centro.

Il progetto prevede la realizzazione di oltre 8 chilometri di pista ciclabile e la riqualificazione della viabilità ciclopedonale cittadina, andando a collegare un percorso già esistente di 10,4 chilometri.

Un’opera di tale portata sarà realizzata nel corso degli anni, affiancata dalla individuazione di nuove aree di parcheggio.

I prossimi passi ci condurranno verso la redazione del Pums (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile) e, successivamente, a un più ampio piano del traffico urbano. A tal proposito, proprio ieri 19 marzo, la Giunta ha inoltre deciso di partecipare al bando regionale per l’accesso ai contributi per la stesura del Pums”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2024 alle 19:37 sul giornale del 21 marzo 2024 - 68 letture






qrcode