x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Lumina - I Concerti a Lume di Candela, tornerà nelle Marche dopo aver riscosso un enorme successo nel suo tour nazionale

2' di lettura
158

di Redazione Vivere Fermo

fermo@vivere.it


E’ la volta di Porto Sant’Elpidio, dove il celebre spettacolo Lumina arriverà venerdì 22 marzo con un repertorio interamente dedicato all’intramontabile Lucio Dalla.

Lo spettacolo, che avrà inizio alle ore 21.30, si terrà presso il Teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio, dove palco verrà trasformato in un'incantevole cornice di bellezza e magia e ogni nota musicale risplenderà nella luce calda e avvolgente di migliaia di candele. L'esperienza sensoriale che Lumina permette di vivere, supera ogni aspettativa grazie alle emozioni visive e uditive in cui il pubblico viene catapultato. Per questo, testimoniano i tanti spettatori delle precedenti date del tour, Lumina “E’ più di un concerto. È un’esperienza magica e totalizzante”. La musica, tuttavia, svolge un ruolo cardine in questa serata indimenticabile e questa volta, sarà un omaggio sentito al grande cantautore bolognese Lucio Dalla a toccare il cuore di quanti assisteranno all’evento. Artista indimenticabile, caposaldo della musica italiana, il suo ricordo continua a far emozionare i fan di tante generazioni. Il viaggio di Lumina, attraverserà alcune delle canzoni più famose di Lucio Dalla come Futura, Anna e Marco, Piazza Grande o La sera dei miracoli, alternate con dei brani affidati alla voce narrante di Francesco Paoletti. Creato e prodotto con cura da E.T. Events e Isolani Spettacoli, Lumina mira a colpire non solo l'aspetto artistico e culturale, ma anche il cuore e l'anima del pubblico. Quella di venerdì 22 marzo, presso il Teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio, è un'opportunità unica di vivere un'esperienza straordinaria, di staccare completamente dalla realtà per qualche ora e lasciarsi trasportare dalla magia delle candele e della musica, in un ambiente unico e suggestivo con la grande musica a lume di candela.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2024 alle 21:31 sul giornale del 21 marzo 2024 - 158 letture


Redazione VivereFermo




qrcode