x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Tipicità e Polo Urbani: sinergia vincente per il settore enogastronomico

2' di lettura
220

Polo Urbani 


Intensa partecipazione alla tre giorni di Fermo, da parte di studenti e docenti, tra cucina, sala e accoglienza.

Il festival di Tipicità, ormai alla sua trentaduesima edizione, è una rassegna di grande prestigio non solo nelle Marche ma anche in tutto il territorio nazionale, poiché unisce tradizione e innovazione grazie alla presenza di piccoli produttori accanto a grandi marchi territoriali, operatori turistici e aziende leader nelle nuove tendenze. Insomma un appuntamento irrinunciabile per chi ama il nostro territorio e vuole farne parte da protagonista. L’IISS ‘Carlo Urbani’ di Porto Sant’Elpidio ha dato il suo prezioso contributo anche quest’anno, impegnando alunni e docenti del suo prestigioso istituto Alberghiero. Ragazzi del biennio e del triennio, in perfetta sinergia tra loro, appartenenti ai settori Sala, Cucina e Ricevimento, si sono impegnati nei vari spazi della fiera, dall’Infopoint all’Accademia, con importanti chef conosciuti a livello nazionale. Sono stati capaci e brillanti nel servire le degustazioni di vino presso la cantinetta, fianco a fianco con i panificatori nell’area Lievito e Fermento; perfettamente a loro agio nei momenti di talk e degustazione presso le aree Teatro delle Esperienze 1 e 2, partecipando all’accoglienza nella sala convegni e presenziando ad un’importante degustazione nella giornata di sabato per Assoenologi. Ma è proprio nel loro spazio espositivo per il settore Enogastronomico che gli alunni del Polo Urbani hanno dato prova di competenza e passione. In collaborazione con l’Associazione Cuochi Fermani, affiliata alla Federazione Italiana Cuochi, hanno proposto show cooking con assaggi preparati davanti ai visitatori: risotto con crema di cavolfiore affumicato mantecato al burro acido e polvere di liquirizia e miniburger con roastbeef all’inglese, salsa di prugne, cipolla rossa caramellata e misticanza. Degustazione che ha costituito un importante momento formativo in occasione della commemorazione dei 500 anni dalla nascita di Andrea Bacci, illustre medico, archiatra pontificio di Papa Sisto V, filosofo e scrittore, padre dell’idro-climatologia ed enologo. Tre giorni intensi dunque quelli da sabato 9 a lunedì 11 marzo presso il ‘Fermo Forum’, ma anche giorni di impagabili soddisfazioni con al centro gli studenti e la loro voglia di mettersi in gioco. Le opportunità che gli adulti sanno e sapranno dare loro, soprattutto al di fuori delle aule scolastiche, potranno fare la differenza; lo affermò anche Dan Rather, colosso del giornalismo statunitense, quando disse che «un sogno inizia, il più delle volte, con un’insegnante che crede in te».



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2024 alle 20:39 sul giornale del 20 marzo 2024 - 220 letture






qrcode