x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sant' Elpidio a Mare: 10 anni di centro giovanile Casette

4' di lettura
572

di Redazione Vivere Fermo

fermo@vivere.it


A marzo di 10 anni fa la famiglia Della Valle decideva di donare alla comunità uno spazio per i/le giovani del territorio.

In questa settimana il Centro Giovanile Casette, gestito dall’impresa sociale EraFutura, festeggia questo traguardo e ringrazia innanzitutto la famiglia Della Valle per la fiducia rinnovata negli anni e per aver creduto in un progetto così importante. Il Centro Giovanile in questi 10 anni è diventato una realtà punto di riferimento per tutto il territorio: un luogo frequentato quotidianamente da quasi 100 giovani, ma che ha saputo trasformarsi in spazio per un’intera comunità proponendo attività per famiglie, adulti e anziani in stretta collaborazione con le tante realtà associative del paese. Ad oggi si tratta di un vero e proprio centro socio-culturale dove ogni giorno si incontrano più di 200 persone dai 6 anni in su. Per tutti questi motivi da oggi fino al 24 marzo si festeggerà un progetto che è anche laboratorio di idee, un’eperienza di cittadinanza attiva per il presente e il futuro di Casette e non solo. A tal proposito questa ricorrenza coinciderà con la seconda edizione di “Casette ON”, progetto nato nel 2022, in collaborazione con le architette Ludovica Medori e Giorgia Pierleoni (Ringscape), per immaginare e costruire insieme la piazza del futuro. "Casette ON" è un festival di rigenerazione urbana che ha avviato una riflessione su come poter migliorare gli spazi urbani, un percorso che vede anche il coinvolgimento dell’Amministrazione comunale di Sant’Elpidio A Mare che fin dall’inizio ha partecipato alle varie fasi del progetto che condurrano ad un primo significativo cambiamento per Piazza Mazzini. Il festival (sostenuto dalla Regione Marche Assessorato alla Cultura), vincitore di un bando regionale dedicato all’arte urbana, sarà accompagnato da momenti di festa e di incontro con workshop, arte, musica e buon cibo, il tutto in collaborazione con le tante associazioni che da anni collaborano con il centro giovanile casette Durante la settimana si svolgeranno dei laboratori all’interno del Cag: ricicla e arreda con Francesca Iori, laboratorio relazionale di paesaggi e pensieri con l’artista Paola Tassetti, workshop di stampa 3D con Marco De Luca e Raffaele Pierucci, Carta tra le nuvole con Roberta Rossi, arte e riciclo con l’artista Sara Perugini. Ci saranno dei momenti pensati anche da altre associazioni come il torneo di Briscola a cura del centro socio-culturale Casette APS il giovedì 21 marzo. A partire da martedì 19 marzo la facciata del centro giovabile cambierà volto grazie all’intervento di street art degli artisti di Motorefisico. La Giornata clou sarà sabato 23 marzo: la piazza per tutto il giorno sarà animata da molteplici attività dedicate a piccoli e grandi: tanti laboratori artistici e di gioco; la “Lounge zone ai confini del tempo” a cura de* ragazz* del Centro Giovanile Casette; l’esperienza "Guarda la Piazza del Futuro" grazie alle tecniche AR (realtà aumentata) con cui sarà possibile esplorare nuovi spazi.

Un momento molto significativo sarà la conferenza “Grandi rivoluzioni per piccoli luoghi. Progetti di rigenerazione urbana, architettonica e sociale nelle Marche e non solo” a cura delle architette Giorgia Pierleoni e Ludovica Medori (RINGSCAPE). Una talk che si svolgerà in Piazza dalle 17:00 e in cui sono state invitate altre realtà a confrontarsi sul tema della rigenerazione urbana: "Narrazione della comunità attraverso la fotografia", Montalto Marche (AP) con Francesca Tilio, fotografa e artista; "Borgo verticale. Progetti di riqualificazione per l'Hotel House", Porto Recanati (MC) con la Prof. Sara Cipolletti, Università di Camerino; "L'arte di vivere insieme", Peccioli (PI) con Massimiliano Colombi, sociologo e coordinatore di Energie sociali; "Strumenti di rigenerazione e innovazione sociale per Piazza Catalani", Falconara Marittima (AN) con PLASMA, collettivo multidisciplinare (Arch. Silvia Cerigioni). Dalle 20:00 protagonista sarà la musica con il live de* ragazz* del Centro Giovanile Casette, alle 21:30 quello dei Soundsick per poi arrivare all’ospite principale alle 22:30, il rapper MUDIMBI. A seguire DJ SET con Federico Petrini. Gli stand gastronimici saranno aperti dalle 17:00. Domenica 24 marzo nel pomeriggio la festa si concluderà con un momento di gioco voluto da tutta la comunità: torna il torneo dei Rioni di Casette D’Ete. Una competizione che si svolgerà tra 8 squadre (4 degli adulti e 4 dei bambini) 2 per ogni rione: i Gialli (il Palombarone), i Rossi (la Pinturetta), i Bianchi (la Piazza), i Blu (la Fonte) si riapproprieranno della piazza giocando insieme; a conlusione merenda per tutti. Un ringraziamento speciale a tutte le associazioni e realtà con le quali negli anni il Centro Giovanile ha collaborato e continua a collaborare: Associazione genitori per Casette, Ca7 D’Ete Bike & Run, Bonsai Club 95, Arte nell’Arte, Associazione Santa Croce, Centro sociale Casette APS, gruppo teatrale L’inzoliti e la Parrocchia del S.S. Redentore.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2024 alle 00:36 sul giornale del 20 marzo 2024 - 572 letture


Redazione VivereFermo




qrcode