x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Imprese Accoglienti, incontro sui bandi della Regione: “Tante idee e opportunità: ora più che mai facciamo turismo”

2' di lettura
34

da Confartigianato Imprese
Macerata - Ascoli Piceno - Fermo


Secondo appuntamento con Imprese Accoglienti, il progetto promosso da Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo che sta lanciando un percorso volto ad incentivare il turismo esperienziale del territorio.

Ieri, lunedì 18 marzo 2024, all’Auditorium della sede maceratese dell’Associazione, si è tenuto un incontro con la dirigente della Regione Marche Paola Marchegiani, che ha illustrato alle imprese tutti i contributi e le opportunità in arrivo per il turismo. “Si tratta di un settore trasversale – le sue parole – che ha implicazioni in molti ambiti e categorie d’impresa. Fa sistema turistico la ricettività, la ristorazione, ma anche l’artigianato artistico o i trasporti: sono tante le attività chiamate a fare sinergia con il pubblico per sviluppare un discorso comune. Su questo aspetto, la Regione Marche ha avviato una serie di bandi che riguardano gli Enti pubblici, con strategie soprattutto per i borghi che sono uno dei punti forti del piano di legislatura, e misure tarate sulle imprese per la creazione di prodotti turistici, perché il turismo ha sì bisogno del supporto pubblico ma, soprattutto, è un mercato: le imprese sono chiamate ad investire per far crescere la propria offerta”. La Marchegiani ha anche anticipato che presto verrà attivato un ampio programma di informazione su tali incentivi e, parlando proprio di opportunità, la dirigente ha ricordato che ad aprile “usciranno due bandi, uno destinato ai Comuni per la strategia dei borghi; l’altro (inserito nel POR FESR), rivolto alle imprese per la creazione del prodotto turistico e per far sì che si sviluppino reti capaci di proporre servizi avanzati per il turista”. “Ci sono diversi bandi in gestazione – ha proseguito Emanuela Fiorani, responsabile ufficio contributi alle imprese di Confartigianato interprovinciale -, alcuni attesi ad aprile, altri prima dell’estate e comunque entro l’anno. Il 2024 vedrà diverse misure in partenza, che si concentreranno non solo per il settore turismo, ma toccheranno più ambiti correlati: dal commercio all’artigianato tradizionale. Le imprese hanno in itinere progettualità di investimento davvero interessanti e hanno bisogno di essere accompagnate in percorsi che possano portare a compimento proposte di rilevanza non solo per l’attività stessa, ma anche per tutto il tessuto sociale, produttivo ed economico del territorio. Compito di Confartigianato è proprio quello di mettere a loro disposizione un servizio contributi che le guiderà in ogni step della procedura, fino al raggiungimento dell’obiettivo”. Riccardo Golota, responsabile del settore turismo di Confartigianato Mc-Ap-Fm, ha aggiunto: “Questo secondo incontro di Imprese Accoglienti fa parte di un percorso ampio, che vuole sensibilizzare l’artigianato a puntare sul comparto dell’accoglienza, offrendo esperienze e proposte nuove al turista. Stiamo riscontrando l’interesse degli associati, a riprova che ci sono molte idee”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2024 alle 20:36 sul giornale del 20 marzo 2024 - 34 letture






qrcode