x

SEI IN > VIVERE FERMO > CRONACA
articolo

La grande Milena Vukotic domani sera al Teatro Alaleona di Montegiorgio in " Così è se vi pare" di Pirandello

2' di lettura
376

di Marina Vita
fermo@vivere.it


Si tratta del quinto atteso appuntamento della stagione di prosa montegiorgese “ Humans” che sta riscuotendo un alto gradimento

Montegiorgio. La grande Milena Vukotic, nota al grande pubblico per essere la moglie cinematografica di Paolo Villaggio nel ruolo di Fantozzi, attrice vincitrice di un nastro d’argento e tre volte candidata al David di Donatello, domani sera (martedì 19 marzo) alle 21,00, sarà sul palco del Teatro Alaleona di Montegiorgio nel capolavoro Pirandelliano “ Così è se vi pare”. Con lei anche Pino Micol e Gianluca Ferrato, per la regia di Geppy Gleijeses.
Si tratta del quinto atteso appuntamento della stagione di prosa montegiorgese “ Humans” che sta riscuotendo un alto gradimento e mixa tanti generi teatrali diversi atti ad esplorare i gusti più eterogenei, con al centro del progetto sempre e solo l’umanità nelle sue varie sfaccettature.
Scritta nel 1917 da Pirandello, “ Così è se vi pare” racconta del vano tentativo di far luce, in una città di provincia, sull’identità della moglie del nuovo segretario di Prefettura: si tratta della figlia della signora Frola come questa sostiene con assoluta certezza? Oppure quella donna è morta tra le macerie di un terremoto ed è altra persona da quella che si crede? In sostanza, come dice il titolo, ognuno di noi ha la sua verità.
L’idea dell’allestimento nasce da una strepitosa intuizione di Giovanni Macchia, il più rilevante critico di Pirandello, quella del cannocchiale rovesciato. Quella tecnica che consente di guardare le cose più vicine e torturanti da una distanza che ne permette la meditazione assorta, l’ironia o addirittura il grottesco.
Il regista Glejeses ha richiesto ad uno dei più importanti video artisti del mondo di creare, in un contenitore vuoto, degli ologrammi tridimensionali, donnine e piccoli uomini alti 50 centimetri, che altro non sono che i personaggi della commedia, quelli che si affannano inutilmente per scoprire una verità che non esiste. Questi riprenderanno le loro fattezze di fronte alla grandezza del dolore e dell’amore di una madre.
Per il prossimo e ultimo appuntamento in calendario della stagione di prosa toccherà attendere il 22 aprile, quando sul palco dell’Alaleona verrà rappresentato “ Il caso Jekyll” con Daniele Russo e Sergio Rubini che ne anche regista.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.


Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2024 alle 15:06 sul giornale del 19 marzo 2024 - 376 letture






qrcode