x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
comunicato stampa

Yuasa Battery: a Pineto sarà battaglia vera

3' di lettura
40

M&G Scuola Pallavolo 


Con ancora negli occhi la meravigliosa cornice di pubblico che ha fatto da contorno ad una domenica speciale, dedicata alla solidarietà, la Yuasa Battery si lecca le ferite per la prima sconfitta interna rimediata nel big match contro Siena, e si rimette in viaggio.

La truppa di coach Ortenzi sarà infatti impegnata, domenica 10 marzo alle ore 16, in quel di Pineto, contro una Abba che anche all’andata seppe vendere carissima la pelle e fece sudare le proverbiali sette camicie a Fedrizzi e compagni. A tre giornate dal termine della regular season tutte le partite cominciano ad essere determinanti, a maggior ragione quando a contendersi i punti in palio sono formazioni in lotta per i rispettivi obiettivi stagionali. In quest’ottica, particolarmente rilevanti diventano le sfide che coinvolgono i club alla disperata ricerca di punti salvezza. Ecco perché, sicuramente, la sfida di domenica assumerà contorni agonistici piuttosto rilevanti: la Abba Pineto, infatti, dopo aver dato il benservito a coach Giacomo Tomasello, ha consegnato ad inizio anno le chiavi della squadra a mr Cezar Douglas, a sua volta esonerato dalla Farmitalia Catania ma anche protagonista dello storico triplete della passata stagione sulla panchina di Vibo Valentia. La società presieduta da Guido Abbondanza ha operato praticamente senza sosta sul mercato, cambiando molto a campionato in corso sino all’attuale assetto che la vede quintultima in graduatoria, con 25 punti all’attivo, pericolosamente insidiata a sole tre lunghezze da ben tre compagini, vale a dire Aversa, Castellana Grotte e Reggio Emilia. Un margine davvero troppo esiguo per poter dormire sonni tranquilli, soprattutto in un contesto in cui ci sono ancora nove punti a disposizione da qui alla fine dei giochi. Va da sé che, per Pineto, la gara di domenica potrebbe essere crocevia fondamentale. Reduci infatti dal netto successo esterno nel derby con Ortona che, di fatto, ha quasi condannato i “cugini” alla retrocessione, Paris e compagni sono in netto periodo ascendente, visto che sette giorni prima era arrivato un altro successo netto con Reggio Emilia. Tre punti che, dunque, rischiano di essere determinanti da ambo le parti. Sul fronte grottese, infatti, in virtù delle sette lunghezze di distacco dal resto del gruppo, conquistare l’intera posta significherebbe acquisire con due giornate d’anticipo la matematica del primato, davvero tanta roba in considerazione del livello stellare mostrato dal campionato. In terra abruzzese, di contro, una vittoria netta con contemporanea caduta di una delle dirette inseguitrici potrebbe significare salvezza matematica. Ecco allora perché a Pineto sarà battaglia vera! Sul fronte dell’organico, la Abba ha rinunciato a cammino in corso a ben quattro componenti del proprio roster: gli opposti Padura Diaz ed Henry Miranda, rimpiazzati a novembre dal polacco Frac e, da metà gennaio, dal molisano Santangelo, e gli schiacciatori Chavers (statunitense, tornato in Grecia) e Benavidez, passato a Ravenna nello scambio che ha portato in riva all’Adriatico Marco Rocco Panciocco. Servirà certamente la migliore prestazione da parte della Yuasa Battery per avere la meglio su un avversario in fiducia, che potrà beneficiare del grande calore del Pala Santa Maria. Direzione arbitrale affidata alla coppia formata dal modenese Matteo Selmi, già alla terza gara con i pinetesi nella stagione corrente, e Andrea Clemente, già in coppia con lo stesso Selmi il primo novembre scorso in terra d’Abruzzo. Cinque i precedenti tra le due formazioni, con Grottazzolina in vantaggio di una vittoria; un solo ex, vale a dire Claudio Cattaneo, a Pineto nella stagione 20-21.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2024 alle 15:56 sul giornale del 10 marzo 2024 - 40 letture






qrcode