x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Porto San Giorgio: Caterina Guzzanti e Federico Vigorito portano sul palco del Teatro Comunale “Secondo lei”

2' di lettura
324

da Amat Marche
www.amatmarche.net


Martedì 12 marzo Caterina Guzzanti e Federico Vigorito portano sul palco del Teatro Comunale di Porto San Giorgio “Secondo lei”, primo testo di prosa scritto e diretto dall’attrice romana e nuovo appuntamento della stagione in abbonamento promossa da Comune e AMAT con il contributo di MiC e Regione Marche.

La Guzzanti affronta, in questo spettacolo prodotto da Infinito e Argot produzioni con la supervisione di Paola Rota, un tema universale e su cui il dibattito oggi è più aperto e vivo che mai. «“Secondo lei” – si legge nella presentazione dello spettacolo – è uno spettacolo sulla fragilità: un lungo, intimo, delicato flusso di pensiero dal punto di vista femminile, sulle dinamiche nascoste che regolano i rapporti di coppia. Una prospettiva di parte, ma aperta e mai giudicante, che in modo perentorio pone al centro una profonda riflessione sulla giustezza della coppia a tutti i costi. L’amore idealizzato come luogo sicuro e salubre diventa negazione quotidiana e sistematica del bisogno e del desiderio altrui: un silenzioso campo di battaglia in cui fraintendimenti e necessità affondano goffamente in un pantano di aspettative tradite e promesse disattese, mentre il solo imbarazzante desiderio sarebbe quello di essere capiti, accettati e perdonati. “Secondo lei” è una storia sulla crisi tanto del maschio quanto della femmina, nella quale dolore e ironia convivono nel paradosso della coppia, in cui ognuno riconoscerà tante storie. Da dove viene la sensazione che per diventare adulti ci si debba rifugiare nell’altra persona anziché investire nella propria indipendenza? Perché non scappiamo a gambe levate neanche quando nella coppia ci sono più compromessi che felicità? La letteratura, 60 anni dopo l’esistenzialismo di Simone De Beauvoir, sembra l’unica forma capace di restituire proprio l’incomunicabile di cui parla “Secondo lei”, perché ancora oggi c’è bisogno di constatare che queste esperienze sono le stesse dei nostri simili, a prescindere dagli strumenti che si hanno a disposizione. È il linguaggio che ci reintegra nella società umana, come diceva lei stessa: ‘un dolore che trova le parole per raccontarsi smette di essere esclusione radicale e si fa meno insostenibile’. ‘Secondo lei’ è una voce in attesa di ‘secondo lui’. Nel frattempo, si arrangia con quel poco che le è dato sapere, secondo lei».

Biglietti di posto unico – intero 20 euro, ridotto 15 euro – in vendita alla biglietteria del Teatro Comunale il giorno di spettacolo dalle ore 18, nelle biglietterie del circuito AMAT e su vivaticket.com. Informazioni e prenotazioni: Teatro Comunale di Porto San Giorgio tel. 392/4450125 e AMAT tel. 071/2072439 amatmarche.net.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2024 alle 19:57 sul giornale del 09 marzo 2024 - 324 letture






qrcode