x

SEI IN > VIVERE FERMO > CULTURA
articolo

“Il mio nome è Carola”, presentato a Testo 2024 il nuovo romanzo di Patrizia Baglioni

3' di lettura
294

da Roberta Ripa

fermo@vivere.it


La scrittrice, blogger e insegnante elpidiense Patrizia Baglioni ha presentato alla fiera dell’editoria Testo 2024, che si è svolta dal 23 al 25 febbraio scorso a Firenze, il suo ultimo romanzo, “Il mio nome è Carola”, edito dalla marchigiana Giaconi Editore.

Un romanzo che parla di adolescenti, delle loro fragilità, delle difficoltà di crescere in una società sempre più complessa e confusa, ma anche di sofferenza e di come rialzarsi dopo un momento buio. Tutto questo è “Il mio nome è Carola”, il nuovo romanzo della scrittrice elpidiense Patrizia Baglioni, edito da Giaconi Editore e presentato la scorsa settimana alla fiera dell’editoria Testo 2024, manifestazione che si è svolta dal 23 al 25 febbraio a Firenze e ha riunito lettori appassionati e addetti ai lavori nella cornice della Stazione Leopolda.

“Il mio nome è Carola” è un romanzo di formazione per ragazzi che si rivolge a un pubblico di lettori che, indicativamente, va dai 10 ai 16 anni. Protagonista è, come si può intuire dal titolo, Carola, una sedicenne fantasiosa che ama creare storie uniche attraverso due strumenti: il disegno e la scrittura. La spensieratezza della giovane, però, sarà minata da un tragico evento, un lutto, che la porterà a un duro confronto con la realtà, costringendola ad affrontare solitudini, insofferenze e paure che da sempre la contraddistinguono. Carola intraprenderà quindi un percorso di crescita che la porterà ad uscire da questo momento buio, da cui si rialzerà grazie all’aiuto della famiglia, degli amici e, soprattutto, della sua determinazione. E punto di partenza del suo percorso di crescita sarà proprio il suo nome, Carola.

“L’idea di scrivere di ragazzi e adolescenti è legata, innanzitutto, al mio lavoro di insegnante che mi porta a vivere ogni giorno a stretto contatto con i giovani nella fase più delicata della loro crescita”, ha commentato l’autrice, Patrizia Baglioni; “determinante è stata poi la pandemia, durante la quale ho visto emergere (e poi acuirsi, nel periodo immediatamente successivo) tutte le fragilità degli adolescenti; e proprio in occasione di questo momento buio per tutti, due anni fa, ho scritto questo romanzo che tratta non solo di adolescenza, ma anche di come si può superare ed elaborare un lutto, un evento tragico e inaspettato. In questo senso, ‘Il mio nome è Carola’ è un romanzo di formazione a tutti gli effetti, perché la vicenda e la crescita della protagonista possono essere di ispirazione a tanti altri ragazzi”.

“Il mio nome è Carola” è il quarto libro di Patrizia Baglioni, il primo pubblicato da Giaconi Editore. Il suo esordio come scrittrice è nel 2021 con “Il colpevole è il koala” (La Ruota Edizioni) e poi “Woby – Storia di un’amicizia” (The Pink Factory Publishing). Nel 2022 ha pubblicato “La Banda dell’Ape Cross” (La Ruota Edizioni). Mamma, insegnante e blogger che vive a Porto Sant’Elpidio, Patrizia riversa da sempre nella scrittura il suo bisogno creativo e, dal 2018, cura “Mamma in tilt”, blog dedicato alle disavventure di una mamma lavoratrice. Appassionata lettrice, collabora da diversi anni anche con il blog letterario “Les Fleurs du mal”.






Questo è un articolo pubblicato il 26-02-2024 alle 18:04 sul giornale del 27 febbraio 2024 - 294 letture






qrcode