x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
comunicato stampa

Yuasa Battery: a Ravenna punti pesanti

3' di lettura
42

M&G Scuola Pallavolo 


La vittoria interna al cospetto di Cantù, la quarta consecutiva per la Yuasa Battery, ha aperto la settimana che porta la formazione di coach Ortenzi all’ennesimo scontro al vertice, che la vedrà domenica (fischio d’inizio ore 18) affrontare a Ravenna la temibile Consar.

Un buon momento, dunque, per i grottesi, che dopo aver lasciato l’intera posta a Porto Viro hanno inanellato una serie di successi, di cui due da circoletto rosso in quel di Pordenone e Brescia. Fedrizzi e compagni si sono così ritrovati solidamente al comando della classifica, con ben sette lunghezze di vantaggio sulla più diretta inseguitrice, Siena, prossima avversaria a Grottazzolina il 3 marzo. Il match di Ravenna rappresenta dunque un crocevia importante, e perché la Consar è lanciatissima in ottica playoff (forte della quarta piazza provvisoria), ma anche perché mantenere il primato a cinque giornate dal termine è ormai obiettivo primario per i marchigiani. Pur non garantendo l’accesso diretto all’olimpo del volley, infatti, chiudere al comando la regular season concederebbe il vantaggio di saltare il primo turno di playoff, e di giocarsi le eventuali “belle” davanti al proprio pubblico. Provarci, dunque, oramai è d’obbligo. Non sarà però per nulla facile né scontato, perché le partite restanti vedranno la Yuasa Battery incrociare formazioni in piena lotta per il miglior piazzamento playoff possibile (Siena e Ravenna), o squadre in cerca di punti per garantirsi definitivamente il mantenimento della categoria (Pineto ed Aversa). Con Santa Croce alla penultima giornata, probabilmente senza particolari obiettivi ma forte del fatto di essere una delle pochissime elette ad aver costretto, sinora, Grottazzolina alla resa. Nessun rilassamento è dunque concesso a Vecchi e compagni, anche perché Ravenna in casa è in grado di spazzare via qualunque avversario, se non in forma al 100%. Il decano della panchina Marco Bonitta ha infatti a disposizione un organico molto giovane, ma altrettanto promettente, su cui spicca il talento cristallino dei 2004 Bovolenta (opposto), Orioli (schiacciatore) e Mancini (regista). Ad affiancarli l’espertissimo centrale Mengozzi (ex Sir Perugia), con l’ex di turno Bartolucci compagno di reparto; a presidio della difesa uno dei migliori interpreti del ruolo in categoria, ovvero Goi; ed a completare la formazione di partenza uno tra Falardeau (canadese) e Benavidez (argentino con passaporto portoghese). “Come all’andata sarà una partita dal tasso tecnico molto alto – racconta Manuele Marchiani, che proprio contro Ravenna lo scorso novembre subì l’infortunio al dito che lo ha tenuto lontano dal campo per circa un mese – perché la Consar ha dei giovani molto interessanti che si stanno forgiando in questo campionato di A2, alcuni probabilmente già pronti per la Superlega. Cercheremo di sfruttare i loro punti deboli ma sarà sicuramente un gran bel match.” “La partita che ci aspetta – gli fa eco il vice coach Mattia Minnoni – sarà molto complicata, sfrutteranno il fattore campo e in casa battono molto meglio. Sono fisici e forti a muro, è una squadra costruita molto bene, con giovani talentuosissimi e di fianco atleti esperti con alle spalle tanti anni di categoria superiore. Dovremo cercare di limitare il loro gioco e l’entusiasmo tipico dei giovani.” L’incontro è affidato al duo arbitrale composto dai torinesi Giuliano Venturi e Rachele Pristerà (catanzarese di nascita), stessa coppia che il 21 gennaio scorso diresse la Yuasa nella sfortunata trasferta di Porto Viro. Grottesi che saranno seguiti anche da una folta rappresentanza di tifosi, con gli ultimi posti ancora disponibili per aggregarsi alla trasferta in pullman con partenza alle ore 13:30 dal piccolo centro fermano (info e prenotazioni al 3495719773).



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2024 alle 10:54 sul giornale del 25 febbraio 2024 - 42 letture






qrcode