x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
articolo

Fermana, a Chiavari non deve finire come a Perugia e Cesena

6' di lettura
712

di Paolo Bartolomei
fermo@vivere.it


FERMO - Contro l'Entella i gialloblù devono puntare a fare bottino se vogliono dare un senso allo sconto diretto con l'Olbia, a Fermo sabato prossimo. Spedalieri ancora out. Problema gol: nelle ultime 9 partite solo 4 siglati, più un autogol. Per la prima volta la formazione letta in Braille.

28° giornata di serie C, la Fermana gioca a Chiavari (domenica ore 14) contro L'Entella.
La squadra ligure si trova a metà classifica ma in casa su 13 partite giocate ne ha perse ben 6, pareggiate 3 e vinte solo 4; nell'ultimo periodo ha perso sul proprio terreno con la Juventus NG e con la Carrarese; un avversario sulla carta meno complicato di Cesena e Perugia, formazioni di alta classifica che sono riuscite ad avere la meglio dei gialloblù soltanto negli ultimi dieci minuti vincendo di misura. In realtà l'Entella si trova a proprio agio con il gioco di rimessa, come la Fermana; quindi se da una parte potrebbe essere un match tra due squadre speculari, dall'altra i gialloblù soffrono molto le ripartenze avversarie: la maggior parte dei gol subiti quest'anno è arrivata in contropiede, a volte addirittura su corner battuti dagli stessi giocatori canarini; un problema grave su cui Protti ha lavorato molto nelle ultime settimane.
Nell'ultima partita contro la Spal, con l'impiego più ampio di tutti i nuovi arrivati e dopo i chiarimenti spogliatoio-allenatore-società, la Fermana è parsa una squadra più completa, più equilibrata, e soprattutto in ottima condizione fisica e mentale fino al 94'. È la premessa migliore per poter affrontare questo scorcio finale di campionato sperando di poter compiere il miracolo, cioè fare molti più punti di Olbia e Recanatese che nelle ultime settimane hanno rallentato tanto.
Nella classifica delle ultime dieci partite si nota bene come la Fermana stia meglio di Olbia e soprattutto di Recanatese (vedi in basso). Nonostante ciò, nella classifica generale i leopardiani sono terzultimi con ben 6 punti più dei canarini, a dimostrazione che la strada è ancora lunga e difficile: basta che i giallorossi, rinfrancati dall'arrivo del nuovo allenatore Filippi che ha sostituito Pagliari, riprendano a fare un po' di punti che diventerebbero irraggiungibili per la truppa di mister Protti.
Per il momento la Fermana, come primo obiettivo, può puntare solo ad abbandonare l'ultimo posto sorpassando l’Olbia. Fondamentale sarà lo scontro di sabato prossimo a Fermo contro i sardi, match che lascia ancora aperte le speranze ai gialloblù e soprattutto dà un senso alla trasferta di domani a Chiavari dove la Fermana dovrà raccogliere molto di più di quello che ha ottenuto dalle partite a casa di Perugia e Cesena.
Resta il problema del gol, senza il quale è difficile fare punti; nelle ultime otto partite, a parte il tris a Recanati contro un avversario già allo sbando e che ha cambiato allenatore poco dopo, la Fermana non è mai andata a segno: l'1-1 contro la Spal di domenica scorsa infatti è frutto di un autogol; a ritroso troviamo il gol di Grassi a Pescara nell'ultima partita dello scorso anno solare. Da notare che anche l'Entella segna pochissimo: nelle ultime 10 partite è andata in rete solo 5 volte (la Fermana 7 perché ci rientrano anche il 2-1 contro la Juve NG e l'1-1 a Pescara); peggio ha fatto solo l'Olbia con 2 centri.

SITUAZIONE SQUADRA
Sul fronte infortunati in Liguria rientra solo il centrocampista Malaccari; invece Spedalieri e De Santis in settimana si sono allenati ma non sono ancora al 100%, il primo in modo particolare non è ancora disponibile, dovrebbe esserlo per l'Olbia, mentre il secondo è convocato. Giandonato recupera in fretta e potrebbe essere disponibile contro la sua ex squadra sabato prossimo mentre per Fontana i tempi sono più lunghi. Out ancora Semprini per qualche acciacco.

L'attaccante Paponi di nuovo non convocato per la terza partita consecutiva dopo gli screzi al termine di Fermana Vis Pesaro; dalla Fermana dicono che “non è ufficialmente fuori lista ma di fatto è in stand by” (dovrebbe essere una situazione simile al “fuori dal progetto tecnico” di Padella); situazione analoga per Tilli, mai più convocato dopo la fine del calciomercato. È anche vero che adesso in rosa le alternative non mancano.

I 23 CONVOCATI DI MISTER PROTTI
La situazione della Fermana è sintetizzata perfettamente dalle parole di mister Stefano Protti alla vigilia della partita subito dopo la rifinitura del sabato mattina: "Vorrei finalmente far incazzare qualche avversario e portargli via tre punti piuttosto che prendere i complimenti e tornarmene a casa a mani vuote".

PORTIERI: Borghetto, Furlanetto, Mancini;
DIFENSORI: Carosso, De Santis, Eleuteri, Fort, Heinz, Locanto, Pistolesi, Santi;
CENTROCAMPISTI: Bonfigli, Gianelli, Malaccari, Misuraca, Niang, Scorza;
ATTACCANTI: Condello, Giovinco, Marcandella, Petrelli, Petrungaro, Sorrentino.

SQUADRA ARBITRALE
Giorgio Bozzetto di Bergamo dirigerà Virtus Entella-Fermana domani, domenica, alle ore 14 allo Stadio Comunale di via Gastaldi a Chiavari; due i precedenti con la Fermana (2022-23 San Donato Tavarnelle-Fermana 1-1, gol Fischnaller e in questa stagione Gubbio-Fermana 0-0). Assistenti di linea Antonio Aletta di Avellino e Nirintsalama T. Andriambelo di Roma 1; quarto ufficiale Lorenzo Garbo di Monza.


ENTELLA PRIMA SOCIETÀ CALCISTICA D'ITALIA A FAR LEGGERE LA FORMAZIONE IN BRAILLE
La Virtsu Entella, da sempre attenta al mondo del sociale, in sinergia con l’Unione Italiana Ciechi e ipovedenti della sezione di Chiavari, domenica 25 febbraio celebrerà la giornata Nazionale del Braille portando sul campo del Comunale Elisa, ragazza con disabilità visiva di 26 anni.
Prima del fischio d’inizio di Entella-Fermana, per la prima volta in uno stadio italiano, l’undici titolare verrà letto in Braille, proprio da Elisa, a tutti gli spettatori presenti, dando al pubblico una dimostrazione pratica dell’importanza di un metodo di scrittura e lettura preziosissimo per le persone con disabilità visiva. Il Braille, infatti, ha aperto le porte della cultura e ha permesso a tantissime persone cieche e ipovedenti di studiare, di ampliare i propri interessi e le proprie passioni.

DUE PRECEDENTI E DUE KO IN LIGURIA
Le due squadre si trovano lontano geograficamente e quindi potevano incontrarsi solo nelle categorie più alte, ma nell'unico anno in cui la Fermana militò in serie B i "diavoli neri" stavano in serie D, mentre nella maggioranza delle stagioni di serie C1 o C unica i canarini sono stati sempre inseriti in gironi centro-meridionali che arrivavano fino alla Sicilia, tranne nell'ultimo anno di serie C1 (2005/06) quando la Fermana andò a La Spezia ma l'Entella era ancora nei campionati dilettantistici.
Per questi motivi gli unici precedenti tra gialloblù e biancocelesti sono della ultime due stagioni di serie C, per i canarini due sconfitte.
Due anni fa al ritorno, ultima di campionato, l’Entella in casa vinse 2-1 (gol della bandiera di Marco Frediani) condannando al penultimo posto la Fermana che poi perse i playout con la Viterbese. L'anno scorso ancora ko (2-0, palo di Maggio poi doppietta di Morosini) che interruppe per la Fermana una serie di 7 risultati utili consecutivi.
Ci sono tutti gli elementi per “vendicarsi” soprattutto del primo precedente che condannò la Fermana a trascorrere l'estate ad attendere il ripescaggio in serie C ad inizio agosto.

ARTICOLI CORRELATI

https://www.viverefermo.it/2024/02/19/fermana-perfetta-si-accontenta-dell1-1-ma-pu-ancora-sperare/226181/

https://www.viverefermo.it/2024/02/15/la-fermana-maledice-la-zona-cesarini-a-perugia-ko-all85-1-0/224259/

https://www.viverefermo.it/2024/02/14/fermana-mister-protti-resta-in-sella-ed-gi-pronto-per-perugia/223208/

https://www.viverefermo.it/2024/02/11/la-fermana-canna-alla-grande-il-derby-la-vis-vince-col-minimo-sforzo-0-2/221900/

https://www.viverefermo.it/2024/02/04/la-fermana-resiste-per-83-poi-si-arrende-al-cesena-1-0/217687/

https://www.viverefermo.it/2024/01/30/fermana-dangelo-si-presenta-a-fermo-sto-bene-aiutiamo-i-simoni-e-la-fermana/214353/

https://www.viverefermo.it/2024/01/27/fermana-spietata-a-recanati-1-3-torna-in-corsa-per-la-salvezza/213468/





Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2024 alle 13:24 sul giornale del 25 febbraio 2024 - 712 letture


Paolo Bartolomei




qrcode