x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fermo: visita del Comitato Europeo delle Regioni

2' di lettura
36
da Comune di Fermo
www.fermo.net

Fermo sempre più internazionale. Tappa in città ieri, per una visita culturale, del Comitato Europeo delle Regioni, l'istituzione che rappresenta a Bruxelles la voce delle città e delle regioni di tutta l'Unione europea.

In particolare, 93 componenti, provenienti da tutta Europa, del Sedec (Commissione politiche sociali, educazione, lavoro, ricerca e cultura) che ieri ed oggi svolgono lavori congressuali all’Università Politecnica di Ancona, nel pomeriggio di giovedì 22 febbraio hanno avuto l’opportunità di ammirare i principali siti culturali della città: prima sono stati accolti dall’assessore alla cultura Micol Lanzidei che, nel portare i saluti ed i ringraziamenti del Sindaco Paolo Calcinaro alla delegazione per aver scelto Fermo ed al consigliere regionale Andrea Putzu per l’iniziativa che contribuisce a far conoscere sempre di più la città, ha sottolineato come attraverso il loro tour i delegati avrebbero potuto fare un viaggio nella bellezza, nella storia e nella cultura di Fermo, una memoria storica che si perpetua mediante i luoghi ed i siti culturali come, solo per fare alcuni esempi, il Teatro, le Cisterne, la Sala del Mappamondo e la biblioteca. Teatro che ha immediatamente suscitato l’ammirazione e lo stupore dei delegati presenti che hanno voluto immortalarne lo splendore con numerose foto.

A portare i saluti anche il consigliere regionale Andrea Putzu, dal febbraio 2023 anche membro del CdR e della commissione SEDEC, che si è fatto promotore della “due giorni” di lavoro del Comitato nelle Marche, che ha ringraziato il Comune di Fermo per l’ospitalità ed ha invitato i delegati ad ammirare la bellezza della città attraverso questi suoi tesori culturali.

Delegazione salutata anche dal Presidente della Provincia Michele Ortenzi che ha dato il benvenuto nel territorio della provincia fermana ed ha augurato ai componenti di apprezzare le meraviglie del capoluogo che tanta storia e tanta cultura racchiude in sé.

Il tour è proseguito poi alle Cisterne Romane, alla Sala del Mappamondo e con la visita della Pinacoteca e del Rubens, un tour che ha sortito nei delegati curiosità e ammirazione per la città.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2024 alle 17:33 sul giornale del 24 febbraio 2024 - 36 letture






qrcode