x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Montegranaro: dal Rotary Club un’iniziativa a sostegno della Croce Gialla, venerdì 23 in scena il “Medici&Friends Show”

3' di lettura
170

da Roberta Ripa

fermo@vivere.it


Venerdì 23 febbraio, il Teatro La Perla ospiterà il “Medici&Friends Show”, spettacolo di beneficenza promosso dal Rotary Club di Montegranaro e patrocinato dall’amministrazione comunale, il cui ricavato servirà all’acquisto di uno strumento di telemedicina per la Croce Gialla.

Sarà una serata all’insegna del divertimento e della solidarietà quella di venerdì 23 febbraio al Teatro La Perla di Montegranaro. Sul palco veregrense salirà infatti il Gruppo Medici&Friends, compagnia composta da “artisti” medici e collaboratori che, negli anni, ha sostenuto molteplici iniziative solidali, arrivando a devolvere in beneficenza circa 55mila euro e coinvolgendo un pubblico di oltre 5000 spettatori. Il Gruppo ha accolto volentieri l’invito del Rotary Club cittadino, che per il suo nuovo evento benefico ha voluto proporre uno spettacolo leggero e divertente, appunto proprio come lo Show proposto da Medici&Friends. Nelle intenzioni del Rotary, guidato dal giovane Presidente Paolo Scendoni, il desiderio di aiutare una delle realtà di volontariato più importanti del territorio, quella della Croce Gialla. Con il ricavato dello spettacolo di venerdì 23 febbraio, infatti, il Rotary Club acquisterà all'associazione uno strumento di telemedicina, fondamentale per mettere in collegamento, a distanza, pazienti e medici in servizio.

“Sono felice di queste sinergie che si sviluppano tra associazioni e gruppi del territorio e che mostrano attenzione verso la nostra comunità e chi svolge i servizi di volontariato”, ha commentato il primo cittadino Endrio Ubaldi, che ha subito accolto l’iniziativa dando il patrocinio e mettendo a disposizione il Teatro cittadino; “come Comune siamo assolutamente fieri di poter patrocinare eventi come quello di venerdì, e siamo convinti che la scelta di uno spettacolo leggero e divertente come il Medici&Friends Show porterà a un nuovo sold-out del nostro teatro, un traguardo che, vista l’ottima vendita di biglietti, sembra davvero vicino”. Soddisfatto anche il Presidente del Rotary veregrense, Paolo Scendoni, che ha sottolineato quanto sia stata finora fruttifera la collaborazione tra l’amministrazione comunale e l’associazione che presiede; “cercheremo di continuare con i piccoli ma grandi traguardi che stiamo ottenendo sul nostro territorio, un territorio che ha sempre dimostrato di rispondere bene alle nostre iniziative; in particolare, siamo fieri della scelta di donare, in quest’occasione, uno strumento di telemedicina così indispensabile alla Croce Gialla”, ha commentato. E a nome dell’associazione di volontariato, è il Presidente Andrea Doria a ringraziare Rotary e amministrazione comunale: “avete lanciato un input che non potevamo non accettare; associazioni come la nostra sono sempre ben disposte ad accettare le proposte fatte e hanno sempre un gran bisogno di visibilità e aiuto, essendo appunto costituite per gran parte da volontari. Da quest’anno, inoltre, verranno meno i ragazzi del Servizio Civile che solitamente ci venivano assegnati, quindi per noi sarà un’ulteriore difficoltà da fronteggiare”.

L’acquisto dei biglietti può avvenire, fino alla data dello spettacolo, presso la sede della Croce Gialla. La direzione artistica dello spettacolo è affidata a Maurizio Bevilacqua, a condurre saranno Pino Cesetti con la dott.ssa Federica Freddari e sul palco saliranno oltre 100 artisti, tra i quali la ‘punta di diamante’, il dott. Carlo Sprovieri, direttore del reparto di Oculistica dell’Ospedale di Fermo.



È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.


Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2024 alle 16:01 sul giornale del 22 febbraio 2024 - 170 letture






qrcode