x

SEI IN > VIVERE FERMO > CRONACA
articolo

Festa della Donna 2024- Montegiorgio gioca d'anticipo e raddoppia. Si comincia domani con la Mostra fotografica " Maree Donne in Rivolta"

4' di lettura
446

di Marina Vita
fermo@vivere.it


6 eventi, tutti di grande spessore culturale, per lo più a fruizione gratuita, per celebrare la bellezza della donna attraverso il linguaggio universale dell’arte, declinato in ogni sua forma. E il 10 marzo al Teatro Alaleona arriva anche Giobbe Covatta con il suo " Gender Gap".

Montegiorgio- Per celebrare la marzolina Festa della Donna quest’anno Montegiorgio gioca d’anticipo e raddoppia. Per la seconda edizione di “ Chi dice Donna….”, ha infatti preparato un programma con ben 6 eventi, tutti di grande spessore culturale, per celebrare la bellezza della donna attraverso il linguaggio universale dell’arte, declinato in ogni sua forma.

Ad aprire le “ danze” è la mostra fotografica “Maree, Donne in rivolta” del fotografo maceratese Claudio Colotti allestita presso Palazzo Sant’Agostino che sarà inaugurata domani 16 febbraio alle ore 18, 30, presente anche l’autore che dialogherà con la curatrice nonché giornalista Chiara Fermani. Un evento fortemente voluto dall'intera amministrazione comunale, con in testa le tre assessore Bacalini, Marzialetti e Vita e che, anche per questa seconda edizione, trova il sostegno della Commissione per le pari opportunità della Regione Marche.

Si tratta di 46 fotografie in bianco e nero in cui l'artista ha riassunto cinque anni di manifestazioni in giro per l'Italia. “Parleremo di fotografia intesa come racconto corale- anticipa Colotti- di corpi divenuti strumenti e terreni di lotta e quindi di donne motori del cambiamento in un presente immobile seppur sfuggevole. Ariose, potenti, audaci e provocatorie all’inverosimile sono le donne che ho conosciuto nelle principali piazze italiane, che mi hanno colpito per la pervicace determinazione nell’affermare sé stesse all’interno del dibattito pubblico come nuovo soggetto politico montante capace di trainare altre lotte e altri antagonismi”. La mostra sarà visitabile gratuitamente fino al 28 febbraio.

Il cartellone eventi proseguirà il 2 marzo con un doppio appuntamento. Alle ore 15, 00 con partenza da Palazzo Passari ci sarà una passeggiata letteraria e un incontro di scrittura creativa dal titolo “De-scrivere la maternità”, con le scrittrici Daniela Zepponi del blog C’era una Mamma e Silvia Alessandrini Calisti, creatrice del sito mamme.marchigiane.it. Lo stesso giorno alle ore 18,00 spazio alla musica a Palazzo Sant'Agostino, con un concerto tutto al femminile, con le musiciste Daniela Carlini al violino e Daniela Fiorani al pianoforte. Anche in questo caso gli eventi sono d ingresso gratuito.

L’ 8 marzo, data nazionale della Festa della Donna sarà festeggiato, dalle 18:30, con aperitivo e film al Cinemanzoni, serata completamente gratuita con possibilità di prenotare fin d’ora a numero 3662047003.

Il 9 marzo alle ore 17:00, a Palazzo Passari, ci sarà l'attesa premiazione delle “Donne Eccezionali Montegiorgesi”, un riconoscimento dedicato a tutte coloro che si sono distinte per merito in vari ambiti (sociale, culturale, sportivo). E a decidere quali saranno le donne montegiorgesi a ricevere il premio sarà la neonata Commissione per le Pari Opportunità del Comune di Montegiorgio, che verrà presentata proprio in quell'occasione. Seguirà una conviviale cena presso la vineria Sassinpiazza, al costo di 30 euro ( per info e prenotazione chiamare il numero 0734/952066).

La rassegna si concluderà domenica 10 marzo alle 21,15 al Teatro Alaleona con una vera chicca, lo spettacolo di Giobbe Covatta e Carlotta Vagnoli “Il Gender Gap”. Per l’appunto un dialogo tra il noto comico e la sociologia Carlotta Vagnoli, sul tema del divario di genere. “Sempre di più la società ha bisogno della partecipazione paritaria di tutti, ma la posizione dell’Italia nel ridurre il divario di genere, a livello internazionale, va peggiorando. Ora più che mai, storie di violenza popolano la cronaca nera. Ma dove hanno origine queste tragedie? Insieme a Carlotta Vagnoli, scrittrice, attivista e femminista intersezionale, esploreremo le disuguaglianze di genere nei contesti sociali, economici e politici, mettendo in luce gli ostacoli che ancora persistono nel raggiungimento della parità di genere”. Prenotazioni al sito ciaotickets.com o nei rivenditori autorizzati ciao tickets.

“ Una serie di eventi, per la maggior parte a fruizione gratuita che ha lo scopo di porre l’accento sulla Donna, attraverso molte forme di linguaggio- commentano le tre Assessore Bacalini, Marzialetti e Vita- Momenti di riflessione, divertimento e convivialità per generare quella profonda condivisione in grado di porre in essere una comunità attenta, per rispondere prontamente a esigenze più o meno sottese e per creare una necessaria e coesa rete di relazioni”.

.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Fermo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFermo oppure aggiungere il numero 351.8341319 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_fermo o cliccare su t.me/vivere_fermo.




Questo è un articolo pubblicato il 15-02-2024 alle 17:15 sul giornale del 16 febbraio 2024 - 446 letture






qrcode