x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fermo, Baraonda: Mengone d’oro al gruppo mascherato “Lo Matto Non Se Cura” che ha rappresentato "FERMO JURASSICA"

3' di lettura
284
da Comune di Fermo
www.fermo.net

Successo e grande partecipazione di pubblico domenica 11 febbraio a Fermo in occasione della XXXV edizione di Nel Regno di Re Carnevale.

Una caleidoscopica festa di colori, allegria, musica, maschere, divertimento con tantissimi bambini e le loro famiglie.

L’evento, all’interno di Baraonda il Carnevale di Fermo e Porto San Giorgio, con la direzione artistica di Marco Renzi ed il coordinamento generale di Proscenio Teatro, ha visto il corteo dei gruppi mascherati, con in testa Re Carnevale di Fermo e Re Carnevale di Porto San Giorgio, Mengone Torcicolli, Lisetta, Lu Cucà e la Banda G.B.Velluti di Corridonia, partire da via XX Settembre, quindi viale Vittorio Veneto e arrivare in Piazza del Popolo.

Mengone d’oro al gruppo mascherato “Lo Matto Non Se Cura” di Fermo che ha rappresentato “FERMO JURASSICA”, mengone d’argento alla Scuola Media Borgo Andrea Costa di Porto San Giorgio con “LA LOTTA TRA IL BENE ED IL MALE”, mengone di bronzo a Amici Scuola Porto San Giorgio Borgo Rosselli di Porto San Giorgio con “PETER PAN”. Per i carri allegorici il giusto tributo dell’IC Ungaretti – Da Vinci di Fermo “A 100 ANNI DALLA NASCITA DI CALVINO: LA LEONARDO RACCONTA”.

Soddisfazione per la riuscita dell’evento e parole di gratitudine sono state espresse dal Sindaco Paolo Calcinaro che ha dichiarato: “il Carnevale di Fermo è stato uno spettacolo incredibile, un grazie sentito a chi si è impegnato nei gruppi, a chi ha organizzato, a chi ha suonato e si è esibito, ma soprattutto grazie a tutti coloro che hanno partecipato, confermando ancora una volta l’entusiasmo attorno ad un evento di punta e di successo come ogni anno a Fermo come il Carnevale”.

Quello andato in scena ieri è l’evento inserito nel programma di Baraonda il Carnevale che vede l’impegno degli Assessorati al Commercio, alla Cultura ed al Turismo, ovvero di Mauro Torresi, Micol Lanzidei e Annalisa Cerretani che, come hanno detto nel corso della presentazione nei giorni corsi e sottolineato più volte, “mette sulla ribalta una festa con tanti luoghi e soggetti coinvolti, piazze, centri sociali, scuole, contrade, un programma insieme con Porto San Giorgio con numerosi eventi organizzati in maniera diffusa in entrambe le città”. Come annunciato in sede di presentazione, alla festa di ieri pomeriggio hanno vestito abiti carnascialeschi anche gli assessori Torresi, Lanzidei, Di Felice per Fermo; Lanciotti, Marcattili e Tombolini per Porto San Giorgio, gruppo che prenderà parte anche al Carnevale sangiorgese martedì 13 febbraio.

Ringraziamenti sono giunti a tutti i gruppi partecipanti. Oltre ai vincitori anche a: Contrada Torre di Palme – Scuola Infanzia Salvano (Fermo), Centro Sociale Salvano – Scuola Primaria Salvano (Fermo), Quartiere Scala Santa (Monte Urano), Contrada Pila (Fermo), A.S.D. Ginnastica Victoria Fermo (Fermo), Fondazione Sagrini onlus (Fermo), Centro Sociale Cretarola – Ass.ne Quartiere Cretarola (Porto S.Elpidio), IC “Da Vinci-Ungaretti”-Scuola Primaria Ponte Ete-Contrada Castello (Fermo), Oratorio Dreamland Parrocchia S.Alessandro (Fermo), Claudio, Luigino & Company (Fermo), Associazioni Progetto Periferie (Fermo), Scuola Nardi (Porto San Giorgio).
Oltre all’assegnazione dei Mengoni in Piazza del Popolo, il pomeriggio è stato allietato dalla musica del gruppo "I Pupazzi" e dallo spettacolo di fuoco e danza aerea del gruppo "Lux Arcana”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2024 alle 18:30 sul giornale del 13 febbraio 2024 - 284 letture






qrcode