x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ancora truffe online: quattro denunciati da parte dei Carabinieri di Montegiorgio

2' di lettura
140

di Redazione Vivere Fermo

fermo@vivere.it


Nei giorni scorsi i Carabinieri hanno concluso una serie di indagini che hanno portato all'identificazione e alla denuncia di vari individui coinvolti in diversi casi di truffe.

Il lavoro instancabile dei militari della Stazione di Montegiorgio ha permesso di mettere fine alle attività criminali di questi soggetti. Nel corso dell’attività di contrasto, i militari della Stazione di Montegiorgio hanno denunciato un uomo di 34 anni, disoccupato e originario di Napoli, per il reato di truffa. Questo individuo, fingendosi un operatore della piattaforma "PayPal", ha ingannato un cittadino di 55 anni di Falerone, convincendolo ad eseguire tre bonifici per un totale di 1.400,00 euro su un conto corrente riconducibile al truffatore. Successivamente, il soggetto è riuscito a scomparire rendendosi irreperibile. Nella stessa località di Falerone, i Carabinieri hanno denunciato un uomo di 48 anni, originario della Calabria, per truffa. L'individuo ha ingannato un residente di Falerone, convincendolo a trasferire la somma di 230 euro su un conto corrente riconducibile al truffatore, con il pretesto di vendere una console Nintendo online. Anche in questo caso, il soggetto si è reso irreperibile. Sempre a Falerone, i Carabinieri hanno denunciato due individui di 44 e 48 anni, entrambi originari di Napoli, per truffa in concorso. Questi soggetti si sono fatti passare per operatori dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ingannando la titolare di un bar-tabaccheria di Falerone. Con il pretesto di risolvere guasti al circuito Lottomatico "LisPay", sono riusciti a farsi eseguire sei ricariche per un totale di 6.000,00 euro su carte "PostePay" riconducibili a
loro. Anche in questo caso, i soggetti si sono resi irreperibili. Si ribadisce l'importanza di seguire i suggerimenti pubblicati da tempo sul sito istituzionale dell'Arma dei Carabinieri per evitare di cadere vittime di truffe.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2024 alle 14:40 sul giornale del 10 febbraio 2024 - 140 letture


Redazione VivereFermo




qrcode