x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sant' Elpidio a Mare: la torre Gerosolimitana vestita a festa con una maschera da Guinnes dei primati lunga 8 metri e alta 2

2' di lettura
46

da Comune di Sant'Elpidio a Mare


Tutto è pronto per festeggiare il Carnevale Elpidiense 2024 con una serie di iniziative che da domani a martedì 13 febbraio animeranno il territorio e coinvolgeranno grandi e piccini.

Dopo il successo della prima edizione de “La Festa dei Folli”, a cura dell’Ente Contesa del Secchio che ha anticipato i festeggiamenti con una manifestazione a tema dal sapore medioevale, Giovedi 8 febbraio, a partire dalle ore 16, il tradizionale Giovedì Grasso dei bambini si festeggerà presso la Contrada Cavaliera Sant’Elpidio. Venerdi 9 febbraio, dalle ore 22, toccherà alla Magnifica Contrada Santa Maria con il Gran Galà di Carnevale mentre sabato 10 febbraio, con inizio alle ore 20, Cena e Veglione con il “Carnival Party” della Contrada San Martino e della Magnifica Contrada Santa Maria. Domenica 11 febbraio Carnevale in Piazza Matteotti con la sfilata dei gruppi mascherati. Anche la Biblioteca Comunale A. Santori ha organizzato un pomeriggio dedicato ai bambini, lunedi 12 febbraio, alle ore 16,30 si svolgerà, infatti, l’iniziativa “Maschere in biblioteca” con letture, giochi e merenda per i più piccoli. Nella giornata conclusiva di martedi 13 febbraio protagonisti saranno, invece, i Centri di Agggregazione Giovanile del territorio con il “Carnevale dei CAG” che dalle ore 15,30 ospiteranno i festeggiamenti nelle varie sedi. “Una festa lunga una settimana – afferma il Sindaco Alessio Pignotti – che vede anche il ritorno del tradizionale appuntamento con la festa in Piazza Matteotti, un programma frutto di una proficua sinergia tra amministrazione comunale e molte realtà associative del territorio che ha dato vita ad un calendario ricco ed articolato. Tanti eventi all’insegna della musica, del divertimento e della socialità. Un’occasione per genitori e figli per trascorrere qualche ora insieme. Il nostro Carnevale, infatti, vuole essere un momento di divertimento da condividere con gli altri e con la propria famiglia, per passare una giornata all’insegna della spensieratezza e della giocosità”. "Il carnevale – ha aggiunto l’Assessore Michela Romagnoli - non è solo una manifestazione all'insegna della tradizione e del divertimento, ma è un esempio di festa cittadina che rinnova il senso di vita paesana, dove adulti e bambini condividono un'occasione di goliardica spensieratezza. Desidero ringraziare tutti coloro che hanno lavorato per organizzare le manifestazioni; tra questi un ringraziamento particolare va alle numerose associazioni cittadine che si sono prodigate per mettere a punto un calendario ricco di eventi e alla Regione Marche che ha patrocinato l’iniziativa”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2024 alle 13:21 sul giornale del 08 febbraio 2024 - 46 letture






qrcode