x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fermo: Diritto di avere diritti: a che punto siamo in Italia? Convegno PD venerdì 9 febbraio

2' di lettura
158

PD Fermo 


Alessandro Iagatti, Segretario PD Città di Fermo: "Perché parlare di diritti, di uguaglianza e battersi per loro è fondamentale? Perché la cultura del benaltrismo, parte della politica populista, sta dilagando e facendo da incubatore ad intolleranze sempre più diffuse. Gli anni di crisi pandemica hanno messo a nudo le fragilità umane e hanno evidenziato come siamo interdipendenti gli uni dagli altri. Difendere l’identità dell’individuo significa difendere le libertà di ogni singolo individuo e le basi democratiche sulle quali si fonda l’Italia e l’Europa, significa anche proseguire le battaglie di donne e uomini che hanno speso loro stessi per garantire diritti che oggi diamo per assodati come il divorzio e aborto. Per questo è doveroso continuare questo cammino, e la visione di questo splendido film e il dibattito che ne seguirà sono un tassello importante di questo percorso che deve accrescere la consapevolezza in ognuno di noi. Perché molto c’è da fare per combattere gli stereotipi nella nostra società, ma con l’impegno di tutti è possibile realizzare una società in cui tutti possano realmente amare ed esprimere se stessi".

Greta Vesprini, Resp. Pari Opportunità PD Federazione FM: "Ad oggi è importantissimo proteggere i diritti civili acquisiti con fatica fino ad ora. Basti pensare che nell’anno appena conclusosi vi è stata la richiesta alle amministrazioni locali, da parte del governo, di interrompere la trascrizione degli atti di nascita dei figli di coppie omoaffettive nati all’estero. Inoltre, è necessario fare dei passi avanti. Il nostro paese si trova ancora indietro per quanto concerne i diritti, ne sono un esempio il matrimonio egualitario fra persone dello stesso sesso, così come la questione delle adozioni. La politica spesso si trova indietro e questo non è piu possibile. Noi del partito democratico ci batteremo sempre per difendere i diritti di tutte e tutti e il diritto all’amore. Vi aspettiamo venerdì 9 febbraio presso la Sala degli Artisti di Fermo dalle ore 16.30. Un ringraziamento agli ospiti per la loro disponibilità: l'attivista Giancarlo Copponi e Angelo Schillaci, Prof. di diritto pubblico comparato presso La Sapienza".



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2024 alle 13:43 sul giornale del 08 febbraio 2024 - 158 letture






qrcode