x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fermo protagonista ieri alla giornata di apertura della Bit a Milano

4' di lettura
440
da Comune di Fermo
www.fermo.net

Grande vetrina con numerosi visitatori che hanno voluto avere informazioni su Fermo.

Nello spazio, all’interno dello stand della Regione Marche, a dare il benvenuto il Sindaco Paolo Calcinaro che, nel proporre Fermo ai numerosi visitatori, ha sottolineato “la presenza numerosa rispetto alle precedenti edizioni, ho percepito – ha detto - tra visitatori e addetti ai lavori che il nome della città risulta sempre più conosciuto. Un’operazione di vasta promozione coordinata per cui ringrazio l’assessore al turismo Annalisa Cerretani, la Cavalcata dell’Assunta con i vice Presidenti ed i figuranti che hanno promosso Fermo anche con tante foto di cui sono stati protagonisti, gli operatori di Turismarche impegnati nella promozione itinerante all’interno della Bit”.
“Una giornata intensa quella di ieri in cui la promozione e la valorizzazione di Fermo si è mossa su più livelli con tanto materiale informativo che nel giro di poco è andato letteralmente a ruba – ha detto l’assessore Cerretani – grazie alla Regione Marche per l’opportunità, grazie al lavoro della Cavalcata dell’Assunta. Promozione che prosegue oggi con i ragazzi di Turismarche per far conoscere le bellezze della città, ad invitare i visitatori ad immergersi nella bellezza che lo spettacolo naturale di Fermo regala”.

Nel pomeriggio, nel talk promosso dalla Regione Marche, le parole del Sindaco Calcinaro che ha ricordato come “i numeri dello scorso anno hanno confermato come Fermo sia la quarta città della Regione per presenze turistiche, che Marina Palmense e Lido sempre nel 2023 hanno registrato numeri altissimi e che si sta puntando sempre più sul turismo culturale. Senza dimenticare i benefici al territorio che porterà il ponte ciclopedonale che collegherà Fermo con Porto San Giorgio e la mobilità dolce come obiettivo che questa importante opera pubblica raggiunge”.

“Il turismo diventa intercomunale per i Comuni costieri con un brand unico – ha detto l’assessore la Turismo Cerretani nel corso del talk ricordando la firma del protocollo d’intesa di 6 Comuni della costa avvenuto a novembre scorso e che vede insieme Fermo, Porto San Giorgio, Porto S. Elpidio, Pedaso, Altidona e Campofilone – Anci nazionale ha riconosciuto la validità e l’efficacia del progetto tanto da scegliere di affiancarci ed accompagnarci, inserendolo nel progetto MediAree che supporta i Comuni stessi nello sviluppo di metodi e progettazioni condivise per accedere più facilmente a fondi europei”.

Importanza del progetto sottolineata anche dai presenti al talk, il Sindaco di Porto San Giorgio Valerio Vesprini ed Erika Acciarri di Marca Fermana.

CAVALCATA

Promozione impreziosita come sempre dalla presenza dei figuranti della Cavalcata dell’Assunta, ambasciatrice della città nel mondo, vestiti negli abiti della rievocazione storica che hanno fatto da attrattori della curiosità e dell’interesse di numerosi visitatori verso la Città di Fermo sia nei lavori di Medieval Italy che durante il talk e all’interno della Bit.

"La delegazione dei figuranti in abito storico ha incuriosito i visitatori della Bit – hanno dichiarato i vicepresidenti della Cavalcata dell'Assunta Andrea Monteriù e Roberto Montelpare - Parecchi visitatori e operatori di settore, sia italiani che stranieri, hanno approfittato per fare foto e chiedere informazioni sulla nostra manifestazione e sulla città. Come Cavalcata dell'Assunta abbiamo partecipato anche alla convention organizzata da Medieval Italy, abbiamo colto l'occasione per rafforzare i rapporti che ci legano ai comuni medievali che fanno parte di questa rete".

I vicepresidenti hanno anche incontrato il Presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, che è stato omaggiato di una pergamena raffigurante la pagina miniata del Messale de Firmonibus.

MEDIEVAL ITALY

Nella Sala Arena della Bit sempre nel pomeriggio si sono svolti i lavori di Medieval Italy, organismo che punta alla valorizzazione e alla messa in rete (attualmente costituita da 26 Comuni di 9 regioni) delle destinazioni medievali più belle d'Italia e di cui fa parte appunto la Città di Fermo.

In particolare, Medieval Italy, partner di ENIT e del Ministero del Turismo, ha promosso il “Calendario Nazionale degli Eventi e delle Rievocazioni storiche" che nel 2024 conterà 34 eventi da aprile a ottobre. A portare i saluti il Sindaco di Fermo e Presidente della Cavalcata Paolo Calcinaro che ha sottolineato il lavoro sinergico e le forze che i Comuni, sedi di rievocazioni storiche, mettono insieme per fare turismo.

Per il Comune di Fermo presente il consigliere comunale Massimo Tramannoni che segue sin dall’inizio questo organismo, sin dalla sua nascita nel 2021 e dall’ingresso di Fermo. “Facendo parte di questa rete – ha detto - l’obiettivo è quello di condividere un calendario di eventi inerente festeggiamenti e rievocazioni storiche medievali, una rete di Amministrazioni aderenti che sta crescendo nel tempo, per offrire una gamma sempre più ampia di eventi e manifestazioni e per esaltare le eccellenze e le autenticità della nostra storia".



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2024 alle 18:01 sul giornale del 06 febbraio 2024 - 440 letture






qrcode